Roma, arbitro aggredito: assessore alla Sanità del Lazio gli fa visita

Lazio

L’arbitro, aggredito selvaggiamente domenica scorsa durante una gara di Promozione nel Lazio, è ricoverato al Policlinico Umberto I  

L'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato, ha fatto visita, questa mattina, all’arbitro selvaggiamente aggredito, domenica scorsa, durante una gara di Promozione nel Lazio. L’assessore, accompagnato dal delegato allo Sport della Regione, Roberto Tavani, si è recato presso il Policlinico Umberto I dove è ricoverato il direttore di gara. Al termine della visita, D'amato ha regalato al ragazzo un libro di raccolte con tutte le imprese olimpiche degli atleti nati nel Lazio dal titolo: 'Campioni per sempre, il Lazio e le sue eccellenze' e ha salutato i genitori presenti. Lo ha reso noto la Regione.

La solidarietà all’arbitro

"Una breve visita per sincerarmi delle condizioni del giovane arbitro che si trova in cura con il professor Chirletti - ha spiegato D'Amato al termine della visita - e che ho trovato in buona salute e motivato nonostante il gravissimo episodio di violenza che ha subito. Ho voluto esprimergli tutta la solidarietà personale e del servizio sanitario regionale che lo ha in cura e gli ho rivolto un invito affinché prosegua nella sua passione per l'arbitraggio e negli studi di ingegneria gestionale e non si faccia influenzare da pochi incivili che nulla hanno a che fare con i principi dello sport".
 

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.