Roma, prorogata fino a marzo 2019 l’ordinanza anti-alcol

Lazio
violenza_sessuale_stupro_movida_aperitivo_giovani_fotogramma

Il provvedimento voluto dalla sindaca di Roma, Virginia Raggi, e preannunciato a San Lorenzo, il quartiere dove è stata uccisa la giovane Desirée

Prorogata fino al 6 marzo 2019 l’ordinanza che a Roma limita la vendita e il consumo di bevande alcoliche nelle ore serali, e che, solitamente, resta circoscritta al periodo estivo.

Il provvedimento del Campidoglio

"Una misura necessaria a contrastare i fenomeni di movida molesta che arrecano disagi ai cittadini", annuncia il Campidoglio. "Il nuovo provvedimento firmato dalla Sindaca Virginia Raggi, recependo l'indicazione della Questura di Roma relativa ad alcune aree della Capitale più esposte, ha stabilito, inoltre, di anticipare alle 21 i divieti per il consumo all'aperto (in contenitori di vetro e non) e la vendita da asporto (compresi i distributori automatici) nelle seguenti zone: San Lorenzo, Esquilino, l'area della stazione Termini, Piazza Bologna, viale Ippocrate, piazzale delle Provincie. Restano invariati, per le stesse aree, i limiti orari relativi alla vendita all'interno degli esercizi di somministrazione, come bar, ristoranti e locali autorizzati, in cui i divieti iniziano dalle ore 2 fino alle ore 7", come viene spiegato nel provvedimento.
La sindaca della Capitale aveva preannunciato il nuovo divieto a San Lorenzo dopo l’omicidio della giovane Desirée Mariottini

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.