Controlli nel centro di Roma, carabinieri fermano sette borseggiatori

Lazio

I militari hanno fermato sette persone che operavano nelle zone turistiche e sui mezzi pubblici a danno dei turisti. Rubavano portafogli e smartphone

I carabinieri della compagnia Roma Centro hanno arrestato sette borseggiatori nel giro di poche ore durante alcuni controlli in zone turistiche e sulle linee e fermate di scambio della metropolitana.
In via dei Fori Imperiali, i carabinieri hanno bloccato una 19enne con precedenti, una nomade del campo di Castel Romano, accusata di aver rubato il portafogli a una turista cinese di 38 anni. La borseggiatrice ha agito indisturbata grazie all’aiuto di tre giovanissime complici, tre ragazzine anch’esse nomadi di 11, 12 e 13 anni, e perciò non imputabili, incaricate di distrarre la vittima con una scusa. I carabinieri, però, tenevano la 19enne sotto controllo.

Controllo sui mezzi pubblici

Arrestato anche un 49enne marocchino, senza fissa dimora e con precedenti, sorpreso a sfilare il cellulare a un turista francese a bordo dell’autobus Atac 64, nei pressi della fermata di largo di Torre Argentina. In manette anche un 51enne algerino, colto in flagrante mentre stava cercando di rubare uno smartphone su un autobus. Infine, i carabinieri della stazione San Lorenzo in Lucina hanno arrestato quattro donne nomadi, tutte tra i 20 e i 30 anni, domiciliate al campo “La Monachina”, in via Aurelia. Le donne avevano accerchiato un turista cinese per derubarlo del portafogli con dentro contanti per 1.300 euro, carte di credito e documenti. 

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.