Roma, controlli sulla "movida capitolina": 7 arresti per spaccio

Lazio
carabinieri_ansa

Multato anche un turista per aver fatto il bagno nella fontana dei Quattro Fiumi di Piazza Navona. Altre due denunce per possesso abusivo di armi 

La movida selvaggia di Trastevere sotto scacco. Finisce con sette arresti per spaccio e detenzione di droga, altri sette denunciati, tra cui due minorenni, più un chilo di stupefacenti e denaro contante sequestrati, il bilancio dei controlli effettuati dai carabinieri la scorsa notte nelle zone della cosiddetta "movida capitolina" dei quartieri Monti, Trastevere e San Basilio. Come se non bastasse, un turista belga è stato sorpreso a tuffarsi nella Fontana dei Quattro Fiumi di Piazza Navona.
 
Tra i denunciati, perché trovati in possesso di diverse dosi di marijuana del peso complessivo di 11 grammi e già pronte alla vendita, due 16enni stranieri: un egiziano e un tunisino, entrambi senza fissa dimora, disoccupati e già noti alle forze dell'ordine.

Un cittadino romano di 33 anni, invece, è stato sorpreso con un coltello di venti centimetri nascosto all'interno della sua autovettura, ed è stato pertanto denunciato per possesso abusivo di armi. Per lo stesso reato, un altro capitolino di 60 anni è stato segnalato, in quanto aveva occultato all'interno del suo furgone un coltello e un'ascia con asta di ferro.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.