Investito da bus turistico, Raggi: "Regole pronte, in vigore dal 2019"

Lazio
blocco_traffico_roma_ansa

In risposta alle accuse, il sindaco di Roma fa sapere che il regolamento è già stato predisposto e che dal prossimo anno sarà applicato senza alcuna opposizione 

A meno di 24 ore dalla morte del vice prefetto del Ministero dell'Interno, Giorgio De Francesco, investito ieri da un bus turistico, continuano le accuse, provenienti dalle diverse fazioni politiche, nei confronti dell'Amministrazione romana.
"Questa tragedia è un momento di estremo dolore. Ma il Comune si è già mosso con un regolamento". Con queste parole è intervenuta la sindaca della Capitale, Virginia Raggi, rispondendo così alle critiche ricevute. "Abbiamo deciso, ascoltando i proprietari dei bus turistici, di iniziare a gennaio 2019", continua Raggi. "Eravamo pronti con il regolamento, ma loro avevano già venduto i pacchetti e se avessimo imposto l'inizio, non solo avrebbero fatto ricorso, ma avrebbero chiesto anche il risarcimento danni. E invece noi abbiamo bisogno che questo regolamento venga applicato come una lama, senza essere bloccato" conclude il primo cittadino. Rivolgendosi a coloro che la accusano di non aver eliminato dal centro storico i bus turistici, Raggi risponde puntualizzando che "chi parla adesso fa parte di quelle amministrazioni che in passato hanno concesso carnet con sconti importanti".

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.