Berlusconi: presidenzialismo e dimissioni Mattarella. Letta:attacco al Capo dello Stato

Politica

"Prima o poi si farà, in quel caso il Presidente dovrebbe dimettersi, per poi magari essere rieletto". Letta replica: "Attacco al Capo dello Stato, destra pericolosa"

ascolta articolo

Su uno dei temi cari al leader di Forza Italia, Berlusconi intervistato a Radio Capital ha detto: "Io spero che la riforma costituzionale sul presidenzialismo si farà, E' dal '95 che ho proposto un sistema presidenziale" per l'Italia. Un sistema "perfettamente democratico che la democrazia la esalta consentendo al popolo di scegliere direttamente da chi essere governato". Poi ha detto - rispondendo ad una domanda - che "se la riforma entrasse in vigore sarebbero necessarie le dimissioni" di Mattarella "per andare all'elezione diretta di un capo dello Stato che, guarda caso, potrebbe essere anche lui". Immediata la reazione di Letta: "Attacco al Capo dello Stato, destra pericolosa" (VERSO IL VOTO, GLI AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE - LA SIMULAZIONE DI VOTO). 

Terzo polo e temi fiscali

approfondimento

Elezioni, c'è accordo Renzi-Calenda per terzo polo

 

La nascita del Terzo polo può insidiare i voti del centrodestra? "No, non credo. Calenda e Renzi non sono nel cuore degli italiani", ha aggiunto. La pace fiscale e la flat tax, presenti nei programmi del centrodestra "non sono ipotesi alternative fra loro. Si tratta di far recuperare allo Stato quello che può recuperare e aprire una fase nuova con un diverso rapporto di fiducia tra contribuente e Stato". Ha quindi proseguito che sulle ipotesi di una misura sul rientro dei capitali dall'estero è probabile che "si farà. Immagino di sì, ma non conosco la proposta e la devo ancora esaminare. Certo se è una cosa giusta raggiungeremo l'accordo". 

 

La reazione di Letta


Berlusconi dice che Mattarella si deve dimettere se passa il presidenzialismo? "Questa dichiarazione è la dimostrazione di quello che noi diciamo: per battere la destra l'unica alternativa è votare la coalizione che è nata attorno al Pd". Lo dice Enrico Letta, ospite di Radio Anch'io. "Berlusconi dice che se vince vuole cambiare la Costituzione e "attacco Mattarella mentre noi lo difendiamo". 

"Il fatto che il centrodestra inizi la sua campagna con un attacco a Mattarella e la richiesta di dimissioni dimostra che la destra è pericolosa per il paese", dice il leader dem: "Se oggi c'è un punto di unità nel paese è Mattarella e ora dopo aver fatto cadere Draghi vogliono fare cadere Mattarella".-

 

Politica: I più letti