Elezioni comunali, i risultati a Piacenza: sarà ballottaggio Tarasconi-Barbieri

Politica
Facebook

Domenica 12 giugno gli abitanti della città emiliana sono andati alle urne per eleggere sindaco e consiglieri comunali.  Erano sei i candidati che si sono presentati per la guida di Palazzo Mercanti. La candidata del centrosinistra è arrivata prima col 39,93% ma dovrà affrontare il secondo turno con la sindaca uscente del centrodestra (37,72%)

ascolta articolo

A Piacenza, dopo il primo turno delle elezioni comunali del 12 giugno, servirà il ballottaggio per decretare chi sarà la nuova sindaca. La consigliera regionale del Pd Katia Tarasconi (appoggiata da una coalizione di centrosinistra) è arrivata avanti col 39,93% dei voti. Dietro di lei c'è la sindaca uscente Patrizia Barbieri (candidata del centrodestra) col 37,72%. Il secondo turno si terrà domenica 26 giugno (CHI ERANO I CANDIDATI - LO SPECIALE - I RISULTATI A PIACENZA).

Domenica 12 giugno i cittadini di oltre 900 comuni italiani, tra cui la città emiliana, hanno votato per eleggere sindaci e consiglieri comunali. Le operazioni di voto sono state chiuse alle ore 23. Si è iniziato prima con lo scrutinio dei referendum sulla giustizia, mentre lo spoglio per le Amministrative è iniziato alle 14 di oggi L'affluenza definitiva a Piacenza, per le Comunali, si è attestata al 53,21% (TUTTO QUELLO CHE C'È DA SAPERE SULLA TORNATA ELETTORALE - COME FUNZIONA IL VOTO DISGIUNTO - COME FUNZIONANO LE PREFERENZE).

Chi erano i candidati a Piacenza e i risultati

vedi anche

Elezioni comunali a Piacenza 2022: chi sono i candidati

Erano sei i candidati alla guida di Palazzo Mercanti. La sindaca uscente Patrizia Barbieri, come nel 2017, si è presentata come nome di punta del centrodestra, sostenuta da Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia e dalla sua lista Patrizia Barbieri sindaco: al primo turno ha ottenuto il 37,69% dei voti. Va al ballottaggio con la consigliera regionale Katia Tarasconi, appoggiata da una coalizione di centrosinistra che vede insieme Pd, Azione, Piacenza oltre, Piacenza coraggiosa, Pensionati piacentini e Katia Tarasconi-Lista civica per Piacenza: al primo turno è arrivata prima col 39,95% dei voti. Si è fermato al 10,68% Stefano Cugini, sostenuto da MoVimento Cinque Stelle, Alternativa per Piacenza, Europa verde e Sinistra. Altro nome in corsa era quello dell’avvocato e presidente esecutivo della Banca di Piacenza Corrado Sforza Fogliani (Liberali di Piacenza): ha ottenuto l'8,31%. Per Piacenza rinasce - lista nata sulla scia delle proteste No Green pass e No Vax - si era presentato il medico in pensione Maurizio Botti (ha ottenuto l'1,93% dei voti), mentre per il Movimento 3V (Vaccini vogliamo la verità) si era presentata Samantha Favari (ferma all'1,44%).

Politica: I più letti