Salvini non si congratula con Joe Biden: "Aspetto il risultato definitivo"

Politica

Commentando le elezioni in Usa, il leader della Lega temporeggia: "Visto che c'è una discussione ancora aperta, e non in uno ma in diversi Stati, quando ci saranno dati definitivi avrà tutte le congratulazioni del caso". Poi propone un taglio dell'Iva tra le misure per contrastare la crisi dovuta al coronavirus. E boccia Gino Strada commissario alla Sanità in Calabria: "Serve un calabrese"

Il leader della Lega Matteo Salvini ha deciso di non sbilanciarsi sulle elezioni americane, scegliendo di fatto la via Russia e Cina, in attesa del riconteggio e dell'esito dei ricorsi di Donald Trump (SPECIALE USA 2020). "Congratularmi con Biden? Aspetto il risultato delle elezioni. Visto che c'è una discussione ancora aperta, e non in uno ma in diversi Stati, quando ci sarà il risultato definitivo avrà tutte le congratulazioni del caso", ha spiegato in una conferenza stampa al Senato, dove ha aggiunto: "Ovvio che i nostri rapporti resteranno ottimi chiunque sia il vincitore. Ma il vincitore non lo decretano i giornali..."

La Lega propone a governo taglio dell'Iva

approfondimento

Decreto Ristori bis, bonus baby sitter da 1000 euro per “zone rosse”

Durante la conferenza stampa Salvini ha poi toccato il tema della crisi economica dovuta al coronavirus (GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA SULLA PANDEMIA). La proposta della Lega al governo è quella di procedere con un taglio dell'Iva: "Sarebbe una boccata di ossigeno per le famiglie e le imprese". La misura, che varrebbe attorno ai  20 miliardi, darebbe "una spinta ai consumi notevole e sarebbe un sostegno alle imprese: altro che decreto ristori. È inutile inseguire ogni Dpcm con un mancia: così raggiungeremmo tutte le categorie", ha spiegato il capo del Carroccio.

Salvini: “Sul Mes non cambio idea, meglio emettere nostri titoli”

approfondimento

Il Mes offre 36 miliardi in prestito all'Italia

Salvini ha parlato di un altro tema caro alla Lega, il fondo salva Stati europeo. "Riconsiderare il Mes? Assolutamente no - ha detto senza mezzi termini Salvini - la prossima emissione di buoni del Tesoro potrebbe raccogliere il triplo del Mes in quattro giorni. Non cambierò mai idea". Per quanto riguarda invece lo scostamento di bilancio, l'ex ministro dell'Interno si è detto favorevole solo a un taglio delle tasse, invece “se portano in Aula i monopattini non ci stiamo: se mi portano manovre elettorali di totale inutilità allora la nostra risposta è no". 

Il leader del Carroccio: “Gino Strada? Serve commissario Sanità calabrese “

leggi anche

Calabria, Cdm rinvia elezioni regionali: tra 10 febbraio e 15 aprile

Il segretario del Carroccio poi si è soffermato sulla Calabria, commentando le indicazioni sul nome di Gino Strada come possibile prossimo commissario alla Sanità della Regione. "Spero che il prossimo commissario sia calabrese. Non si capisce perché con tante eccellenze calabresi tocca andare dall'altra parte del mondo a cercare un commissario. Tra l'altro proprio un calabrese ha curato Boris Jonshon". Sul rinvio delle Regionali, Salvini ha dichiarato: "Per quanto riguarda il voto, prima si fa meglio è. Noi siamo pronti anche domani". 

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.