Covid, quattro deputati in isolamento fiduciario dopo la positività di Pastorino

Politica

Sono Minniti del Pd ed Epifani, Stumpo e Fratoianni di Liberi e Uguali. I deputati posti in quarantena fiduciaria e quindi assenti dai lavori della Camera sono ora circa una ventina. I deputati in isolamento fiduciario sono considerati assenti 'giustificati' e per questo non vanno calcolati nel computo del quorum necessario per il numero legale

Tre deputati di Liberi e Uguali, Guglielmo Epifani, Nico Stumpo e Nicola Fratoianni, e uno del Pd, Marco Minniti, sono stati posti in autoisolamento fiduciario. Tutti e quattro sono stati aggiunti alla lista dei parlamentari in missione. La decisione è arrivata dopo che ieri 11 ottobre il deputato di Leu Luca Pastorino è risultato positivo al coronavirus (COVID, GLI AGGIORNAMENTI - SPECIALE).

Apprensione della maggioranza, a rischio il numero legale delle votazioni

leggi anche

Conte, ospedale Taranto come ponte Genova, facciamo presto

Pastorino, segretario dell'Ufficio di Presidenza, l'organo di direzione politico-amministrativa di Montecitorio, ha spiegato di stare bene e che è gli stata rilevata una bassa carica virale. Alla vigilia di una settimana delicatissima in parlamento crescono i casi e aumentano le difficoltà per la maggioranza di raggiungere per ragioni sanitarie il numero legale nelle votazioni. Particolare apprensione si registra per il voto sulla Nadef per il quale serve la maggioranza assoluta. Il premier Giuseppe Conte, rispondendo ad una domanda sull'approvazione in parlamento del provvidemento, ha rassicurato dicendo: "I numeri ci sono, la maggioranza è coesa".

Politica: I più letti