Ministro Manfredi a Sky Tg24: niente plexiglass in università, allargare lauree abilitanti

Politica
©Ansa

Il ministro dell'Università: "Il numero di esami e laureati non è cambiato rispetto allo scorso anno". E sulla ripresa a settembre spiega che ci sarà anche la didattica in presenza. Previsti l'allungamento dell'orario per le lezioni e un maggior numero di aule. L'esame di Stato? "Non si può abolire"

"Il numero di esami e laureati non è cambiato rispetto allo scorso anno. L'università non si è fermata". A dirlo, intervistato a Sky Tg24, è il ministro dell'Università, Gaetano Manfredi, che sottolinea che il periodo di lockdown per il Coronavirus è stato "superato con successo" (GLI AGGIORNAMENTI LIVE). Mentre sul  plexiglass nelle aule universitarie garantisce: "No, non ci stiamo pensando" (L'INTERVISTA INTEGRALE: VIDEO).

Manfredi: "Allargheremo no tax area all'università"

Il ministro ha anche spiegato che le tasse universitarie verranno "ridotte a seconda del reddito" e che verrà rafforzato il sostegno alla ricerca. "Interverremo sulle tasse universitarie allargando la no tax area, fino a 20mila euro di reddito Isee non si pagheranno le tasse. Tra 20mila e 30mila ci saranno degli sconti molto importanti e poi ci saranno interventi specifici gestiti dalle singole università per intercettare le famiglie che hanno subito un calo di reddito improvviso e non fotografato dall'Isee".

"Allargare lauree abilitanti"

approfondimento

Coronavirus, in liceo di Bergamo già pronte le aule con divisori. FOTO

Poi un passaggio anche sull'esame di Stato per l'accesso alle professioni: "È previsto dalla costituzione e quindi non si può abolire". Uno degli obiettivi, ora, è quello di allargare le lauree abilitanti: “Ci sono alcuni ordini professionali che ci hanno chiesto di poter pensare ad altre lauree abilitanti, noi pensiamo all’odontoiatria, alla farmacia e alla veterinaria, perché sono già lauree che nell’ambito del loro ordinamento prevedono moti tirocini di tipo professionalizzante", ha spiegato Manfredi. "Questo ci consentirà di avere progressivamente tanti esami di laurea che saranno contemporaneamente anche esami di abilitazione professionale” (VIDEO).

A settembre anche didattica in presenza

approfondimento

Scuola, la Camera approva il decreto: ora è legge. Tutte le misure

Sulla ripresa in autunno, il ministro ha anticipato che a settembre sarà prevista "anche la didattica in presenza", affiancata ancora dall'uso del digitale. Mentre sull'utilizzo delle barriere di plexiglass nelle aule degli atenei, Manfredi ha commentato: "Non servono". E ha aggiunto: "Pensiamo invece all'allungamento dell'orario per le lezioni e a un maggior numero di aule. Ci sarà dunque una diversa organizzazione".

Politica: I più letti