Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Mes, la risoluzione della maggioranza passa anche al Senato

Via libera alla risoluzione della maggioranza di governo sul fondo Salva Stati. Voto contrario di quattro esponenti del M5s: Gianluigi Paragone, Stefano Lucidi, Ugo Grassi e Francesco Urraro

Leggi tutto
1 nuovo post

Via libera alla risoluzione della maggioranza sulle modifiche al Mes: il documento è passato al Senato con 164 sì e 122 no. Nell'Aula di Palazzo Madama la situazione era in bilico per via dei cosiddetti dissidenti M5s: Grassi, Urraro, Lucidi e Paragone hanno votato infatti diversamente dal loro gruppo scatenando la bagarre in Aula con le dure proteste del Movimento 5 Stelle. Rispetto ai quattro dissidenti pentastellati il leader della Lega Slavini ha detto che "le porte della Lega che cresce sono aperte alle donne e agli uomini di buona volontà".

 

Le parole di Conte

Alla Camera Conte, nel riferire in merito al Meccanismo europeo di stabilità che sarà oggetto del prossimo Consiglio europeo, ha detto: "La riforma del Mes non ci spaventa: chi vuole uscire dall'euro lo dica chiaramente" 

 

- di Redazione Sky TG24
Il liveblog sul voto sul Mes si chiude qui. per tutti gli aggiornamenti segui la diretta di Sky Tg 24
- di giuliana.devivo

Mes, quattro senatori M5S votano contro il Salva-Stati | Sky TG24

Leggi su Sky Tg24 l’articolo Mes, quattro senatori M5S votano contro il Salva-Stati | Sky TG24
- di stefano.santini

Mes, Zingaretti: a governo e Conte mandato forte

 
"Con il voto di oggi in Parlamento sulle risoluzioni sul pacchetto Ue il Pd ha ribadito e sostenuto la netta e inequivocabile scelta europeista a difesa dei risparmi delle famiglie e delle imprese italiane. Il Governo ed il Premier Conte hanno un mandato forte per vigilare sulla difesa degli interessi nazionali e del sistema Paese". Cosi' il segretario del Pd Nicola Zingaretti in una nota.
 
- di Redazione Sky TG24

Mes, ok Senato risoluzione maggioranza,164 si',122 no 

 

Con 164 voti favorevoli, 122 contrari e 2 astensioni l'aula del Senato ha approvato la
risoluzione presentata dalla maggioranza sulle comunicazioni del presidente del Consiglio Giuseppe Conte, in vista del Consiglio europeo di domani. 

- di Redazione Sky TG24

Mes, momenti tensione in Aula Senato durante intervento Salvini

 
Primi momenti di tensione nell'Aula del Senato. A 'scatenare' le proteste della maggioranza, in particolare del Pd, e' il leader della Lega, Matteo Salvini, durante le dichiarazioni di voto sulle risoluzioni. La presidente Elisabetta Casellati e' costretta a richiamare i senatori all'ordine. Al termine dell'intervento di Salvini, lungo applauso dei senatori leghisti
- di Redazione Sky TG24

Mes, Salvini: mercato vacche? Io coerente, non cambio idea  

"Qualche giornalista parla di mercato delle vacche. Nel programma elettorale del M5s si legge testualmente, e io condivido, che 'il M5s si impegnera' allo smantellamento del Mes'. Io non ho cambiato idea, viva la coerenza". Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini
durante le dichiarazioni di voto al Senato sulle comunicazioni del premier sul prossimo consiglio europeo. 
 

- di Redazione Sky TG24

Mes: Salvini, c'è risoluzione comune di tutto centrodestra

 
"C'e' una risoluzione comune di tutto il centrodestra" sul Mes: lo ha detto il segretario leghista Matteo Salvini
- di giuliana.devivo

Conte in Aula: L'Italia non ha nulla da temere 

 
 
- di giuliana.devivo

La Lega smentisce le voci di ingresso di fuoriusciti M5s

 
Dopo le voci di almeno tre senatori M5s pronti a dire addio al gruppo per passare al partito di Matteo Salvini al Senato, da parte leghista si frena e non si attende alcun imminente arrivo di esponenti pentastellati nel gruppo Lega. Non si esclude, tuttavia, che le fuoriuscite 5 stelle possano esserci a breve ma per confluire inizialmente - almeno per un periodo di 'decantazione' - nel gruppo Misto. Questi senatori sono ovviamente gli stessi che potrebbero non votare la risoluzione di maggioranza
- di giuliana.devivo

Iniziate le comunicazioni di Conte al Senato 

 
Il premier ha iniziato il suo intervento nel'Aula del senato: alla sua destra c'è destra il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, alla sua sinistra il ministro degli Affari europei, Enzo Amendola. Tra i ministri presenti anche il titolare dei Rapporti con il Parlamento, il pentastellato Federico D'Incà
- di giuliana.devivo

Mes, da 3 a 5 senatori M5s a rischio uscita,forse in Lega

 
Sarebbero tre, forse cinque, i senatori del M5s pronti a lasciare il M5s oggi, in occasione della presentazione della risoluzione di maggioranza sul Mes. Per passare, probabilmente, alla Lega. Le voci su questa possibilità stanno circolando con insistenza in Transatlantico a palazzo Madama dove a breve comincerà il dibattito sul Salva-Stati
- di Redazione Sky Tg24

Cos'è il Fondo Salva-Stati?

 
 
 
- di Redazione Sky Tg24

Bankitalia: non danneggia l'Italia, attenua rischi

 
L'Esm (o Mes) "non è un organismo inutile e, certo, non danneggia il nostro paese; serve all'Italia tanto quanto a ciascun altro paese dell'area dell'euro". E' quanto scrive Bankitalia in una rubrica di fact checking sulla riforma del meccanismo europeo di stabilità pubblicata sul proprio sito. "L'Esm - si spiega - attenua i rischi di contagio connessi con eventuali crisi di un paese dell'area dell'euro e riduce la probabilità di un default sovrano, almeno per i paesi le cui difficoltà sono temporanee"
- di Redazione Sky Tg24

Lucidi: "voto no, poi decido se lasciare M5s"

 
"La mia posizione sul voto di oggi pomeriggio alla risoluzione del Mes? E' contraria, voterò no, io ne faccio una questione di metodo, che è dipeso da chi ha scritto questo documento. Farò una dichiarazione in dissenso esponendo le mie ragioni". Così il senatore del Movimento 5 Stelle Stefano Lucidi
- di Redazione Sky Tg24

Bonino: "sì testo governo, problema debito non salva-stati"

 
"Per me c'è un motivo di insoddisfazione in questa riforma del MES ed è opposto a quello dei cosiddetti sovranisti. Il MES sposta gli equilibri del potere europeo a favore degli Stati e a sfavore della Commissione. Per una federalista europea come me questo è un errore che andrà corretto: abbiamo bisogno di +Europa, cioè di più potere alla Commissione e al Parlamento anche nella governance economica". Lo afferma la senatrice di Più Europa, Emma Bonino
- di Redazione Sky Tg24
 
 
 
- di Redazione Sky Tg24

Salvini: "è Conte che mette a rischio italiani"

 
"Nessuno è intenzionato ad uscire dall'euro. Però il signor Conte non è titolato a firmare o a dare la parola degli italiani su accordi internazionali pericolosi per l'Italia: quindi se c'è qualcuno che sta mettendo a rischio il risparmio e il futuro degli italiani è lui" . Lo ha
detto il leader della Lega Matteo Salvini confermando l'intenzione di presentare una risoluzione unica del centro destra: "Sarà una risoluzione unica e compatta"
- di Redazione Sky Tg24

 Alle 15.30 le comunicazioni di Conte


L'aula del Senato è stata sospesa e riprenderà alle 15.30 con le comunicazioni del presidente del Consiglio Giuseppe Conte in vista del prossimo Consiglio europeo e la discussione delle risoluzioni sul Mes, il trattato sul fondo salva Stati.   
- di Costanza Ruggeri