Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Intesa su manovra, Conte: "Scongiurata recessione". Slittano misure su plastica e zucchero

2' di lettura

La tassa sulla plastica, oltre a una considereveole riduzione, slitta al 1 luglio. Rinviata al 1 ottobre quella sulle bevande zuccherate. Il premier Conte: "C'è accordo nella maggioranza, abbiamo sterilizzato clausole Iva e scongiurato recessione economica"

Dopo una giornata di grandi tensioni politiche e minacce sulla stessa tenuta del governo,  dopo un vertice di 14 ore, alla fine l'accordo sulla manovra 2020 sembra esserci. Lo ha reso noto nella conferenza stampa tenuta in tarda serata il premier Giuseppe Conte, sottolineando che c'è "accordo completo nella maggioranza". Secondo Conte si tratta di "una proposta di manovra molto articolata e rispetto al quadro iniziale che abbiamo dovuto affrontare molto efficace: per prima cosa ha sterilizzato per 23 miliardi le clausole Iva, scongiurando la misura più proibitiva che avrebbe avuto conseguenze regressive" e avrebbe rischiato di causare una "recessione economica" con un "aggravio di oltre 500 euro" per le persone. 

Plastic tax e sugar tax 

Tra i temi che più avevano acceso lo scontro, anche interno, ci sono plastic tax e sugar tax. Sulla prima il premier ha fatto sapere che il suo impatto sarà ridotto dell'85% e che la sua entrata in vigore è rinviata "al primo luglio: le imprese potranno avere tutto l'agio temporale per adottare le strategie conseguenti". Questo anche perchè, ha spiegato, "Ci siamo resi conto che poteva avere qualche impatto problematico, ci sono arrivate tante segnalazioni dalle imprese del settore". Sulla sugar tax invece è stata mantenuta l'impostazione "perché si cambino alcune abitudini di vita e i produttori siano orientati a non produrre bevande soverchiamente zuccherate", ma l'entrata in vigore slitta al 1 ottobre.

Niente tassa su auto aziendali 

"Abbiamo azzerato la tassa sulle auto aziendali", ha proclamato il premier, che rivolgendosi ai giornalisti ha detto: "Nessuno dica più che siamo il governo delle tasse". 

La reazione di Renzi

"Il Governo nasce per evitare l'aumento dell'Iva. Primo obiettivo raggiunto. Bene stop a aumento tasse su auto, cellulari, casa. Sugar e plastic tax rinviate: nel 2020 riusciremo a cancellarle. Buon compromesso" ha commentato su Twitter il leader di Italia Viva, Matteo Renzi.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"