Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Mes, Conte alle Camere: contro di me accuse infamanti. Salvini: qualcuno mente

Conte: "Contro di me accuse infondate, tutti sapevano"

Il premier riferisce alla Camera e al Senato sul Fondo salva-stati: "Tutti i ministri del passato governo e il Parlamento sono sempre stati informati". A palazzo Madama Lega espone pupazzo di Pinocchio. Salvini: "Sabato e domenica saremo in piazza". AGGIORNAMENTI

Leggi tutto
1 nuovo post
Nella sua informativa alla Camera Conte ha ribadito l'importanza della "logica di pacchetto": "In ottemperanza alla logica di pacchetto che il Governo ritiene essere elemento imprescindibile del negoziato, ritengo che, accanto al MES,debbano coesistere strumenti di bilancio comune con fondi superiori e scopo più ampio", ha detto. Il premier si è poi rivolto alle opposizioni: "Accuse infamanti contro di me, non rispetta Istituzioni", e ha dato appuntamento all'11 dicembre."Tornerò a ragguagliarvi sullo stato del negoziato in occasione delle comunicazioni che renderò in vista del prossimo Consiglio europeo". Dopo la Camera, Conte si è spostato al Senato. La Lega ha esposto un pupazzo di Pinocchio tra i banchi (FOTO). Salvini: "Arrogante, si vergogni". Casellati sospende brevemente la seduta. La parola passa al Parlamento: il voto al Senato il 10 dicembre, alla Camera l'11.
- di Redazione Sky TG24


Il liveblog finisce qui. Per rimanere aggiornati sulle ultime notizie, seguite la diretta di Sky Tg24.

- di Cecilia.MUSSI

Risoluzione M5S a capigruppo, con contributo Agea
 

Un punto sui lavori dell'esecutivo, inclusa la manovra, e' stato fatto prima del Consiglio dei ministri nel corso della riunione dei ministri e sottosegretari  M5S con il capo politico Luigi Di Maio. Nella riunione, che si e' svolta a Palazzo Chigi e non alla Farnesina, e' stato toccato anche il dossier del Mes. E, a quanto si apprende, è stato deciso di affidare la risoluzione del M5S ai due capigruppo alla Camera e al Senato, Francesco Silvestri (che e' facente funzioni) e Gianluca Perilli. Alla risoluzione lavorerà in coordinamento per il governo la sottosegretaria agli Affari Ue Laura Agea.
- di Cecilia.MUSSI

Salvini, veto Mes in Europarlamento? Si, se ci fosse governo che risponde popolo
 

"Se avessimo un governo che risponde a quello che il Parlamento ed il popolo gli chiede, si'". Cosi' Matteo salvini a chi gli chiedeva se mercoledi' andrebbe posto il veto sul Mes alla riunione dell'Eurogruppo. "Se qualcuno ha dato la parola in cambio di altro sara' un problema - ha aggiunto -, pero' io oggi ho sentito l'intervento alla Camera dell'onorevole Silvestri dei 5Stelle che sottoscrivo riga per riga. Non e' una battaglia opposizione contro maggioranza e' una difesa del risparmio del sistema bancario economico italiano".
 
- di Cecilia.MUSSI

Conte: "Contro di me accuse infondate, tutti sapevano"

 
- di Cecilia.MUSSI

Salvini da Anversa: "Giorgetti è uno dei più arrabbiati"

 
"Giorgetti è uno dei più arrabbiati" sul Mes. Lo ha detto Matteo salvini a chi gli chiedeva se la riforma salva stati sia stata negoziata proprio da Giorgietti. "No, no, Giorgetti è uno dei piu' arrabbiati", ha precisato Salvini stasera ad Anversa alla convention Vlaams Belang, partito delle Fiandre considerato di estrema destra.
 
- di Cecilia.MUSSI

Scontro sul Mes, la puntata di TG24 Economia

- di Chiara Piotto

Salvini: Premier servo dei poteri forti

"Abbiamo un presidente del Consiglio che è servo dei poteri forti dell'Europa e nemico degli italiani", ha detto Matteo Salvini stasera ad Anversa ad un incontro organizzato nella città delle Fiandre dal gruppo sovranista europeo "Identità e democrazia".
- di Chiara Piotto

Riunione ministri Pd: Soddisfatti della posizione di Conte sul Mes

"Soddisfatti della posizione espressa oggi dal premier Giuseppe Conte" in Parlamento sul Mes "ma preoccupati delle fibrillazioni che a turno alcuni alleati quotidianamente sembrano provocare al governo". E' quanto emerge dalla riunione dei ministri Pd con Dario Franceschini, che ha preceduto il Consiglio dei ministri. "Siamo fiduciosi che prevalgano responsabilità e buonsenso", sottolineano le stesse fonti.
- di Chiara Piotto

Mes, Salvini: Conte vive di insulti e si vergogni

- di Chiara Piotto

Mes, Di Maio: criticità evidenti, M5S è compatto

 
"Nel suo intervento alla Camera il presidente del Consiglio ha messo a tacere falsita' e fake news diffuse dalle opposizioni in questi giorni, il che restituisce dignita' al dibattito politico in corso, sul quale abbiamo apprezzato la posizione ribadita circa la logica di pacchetto come richiesto ieri al vertice di maggioranza dal Movimento 5 Stelle. A tal proposito, il M5S oggi piu' che mai e' compatto di fronte alla necessita' di dover rivedere questa riforma che, ad oggi, presenta criticita' evidenti". Lo dice il leader del M5S Luigi Di Maio.
   
- di Redazione Sky TG24

Mes, Conte: esito si darà, a fine negoziato

 
"Dovremo valutare un giudizio sul Mes all'esito del negoziato: si puo' cedere qualcosina recuperando su altri aspetti importanti. Una valutazione complessiva la faremo all'ultimo e i Parlamento avra' la possibilita' di esprimersi". Cosi' il premier Giuseppe Conte.
    
- di Redazione Sky TG24

Conte: ora puntare su riforme e svolta sostenibilità

 
"Io vedo per l'Italia una chance importante da giocare tutta. Questo Paese in una congiuntura economica cosi' complessa, e tenuto conto che si riesca a produrre una crescita economica sostanziale, bisogna puntare su due cose: sulle riforme strutturali, delle quali alcune costano zero, dal ridurre la burocrazia alla riforma del processo civile e penale; e bisogna lavorare ad una svolta sullo sviluppo sostenibile". Lo dice il premier Giuseppe Conte.
    
- di Redazione Sky TG24

 Mes, Conte: scansate tante insidie offerte da negoziato 

 
"Ovviamente un negoziato come quello del Mes ha offerto tante insidie, ma le abbiamo tutte scansate. Per il resto entriamo nella sfera dell'opinabile". Cosi' il premier Giuseppe Conte alla presentazione di Photoansa 2019.

 
- di Redazione Sky TG24

Mes, Conte: mistificazione, in Aula ho dimostrato fatti

 
Sul Mes "c'e' stata molta mistificazione, e sono rimasto sorpreso del fatto che la polemica politica possa colorarsi fino a questo punto. Far
passare un messaggio di alto tradimento senza che venga chiesto "ma come"? A parte che alto tradimento e' una figura giuridica che si addice al presidente della Repubblica. Perche' alto tradimento? Perche' non c'e' stato coinvolgimento? Oggi in Aula tutto e' stato dimostrato" in senso contrario. Lo dice il premier Giuseppe Conte ospite della presentazione del libro fotografico dell'anno dell'ANSA.
 
- di Redazione Sky TG24

Conte: Con Di Maio non ci sono screzi

Screzi con Di Maio? "Assolutamente no, stiamo facendo un percorso, il tema era che non c'è stata nessuna segretezza, chi mi ha accusato di alto tradimento ha detto il falso ancora una volta, tutto qui. Ma per quanto riguarda il fatto del negoziato, fino a quando non si chiuderà ci sono nell'ambito anche del M5S delle criticità sollevate. Ma noi siamo assolutamente determinati, tutto il Governo, a lavorare fino all'ultimo per migliorarlo, per portare a casa il risultato migliore nell'interesse degli italiani e sempre sulla base di una logica di pacchetto".
- di Chiara Piotto

Mes, Bernini (FI): Governo non sta insieme nemmeno su economia

 
Sul fronte della discussione riguardo il Mes, il meccanismo europeo di stabilita', "al di la' dell'aspetto tecnico, mi preoccupa molto che il Governo non riesca a tenersi insieme nemmeno sulle politiche economiche e sugli accordi economici verso l'Europa". A sostenerlo, a margine di un incontro di Forza Italia a Bologna, e' la presidente dei senatori forzisti, Anna Maria Bernini secondo cui "visto" che sulla questione nell'Esecutivo "sono totalmente spaccati, Conte", in aula, "sta facendo solo una informativa dove non si vota: parla, ascolta e se ne va, troppo facile cosi'".
- di Redazione Sky TG24

Conte: Tutto governo impegnato per migliorare Mes

"C'è un negoziato in corso, e tutto il governo è determinato a migliorare il trattato. Cosa c'entra Di Maio?". Lo afferma il premier Giuseppe Conte rispondendo ai cronisti al Senato in merito alle presunte tensioni con il capo politico M5S sul Mes.
- di Chiara Piotto

Perilli (M5S): Su riforma vogliamo dare mandato M5s a premier

Come parlamentari diciamo che "per il prossimo consiglio europeo del 12 e 13 dicembre vogliamo impartire alla riforma del Mes un'altra direttiva. Saremo noi gli artefici di quello che vogliamo che sia", ha detto in Aula al Senato il capogruppo M5s Gianluca Perilli, che spiega: "il M5s è sempre stato per un'Europa solidale dunque non si possono creare disuguaglianze. Questa è la nostra preoccupazione. Noi come M5s abbiamo timore che questo salvastati non salvi gli Stati e che la gestione del debito possa passare in mano a tecnocrati del Mes. E che tutto ciò possa preludere ad una ristrutturazione del debito".
- di Chiara Piotto