Modena, bis delle “sardine”: settemila persone in piazza Grande in risposta a Salvini

Politica

Dopo il flash mob di Bologna, anche nell’altra città emiliana migliaia di persone simpatizzanti del movimento si sono riunite per esprimere il proprio dissenso, nel giorno dell'appuntamento elettorale del leader leghista in città

A Modena, in Piazza Grande, si è tenuto un nuovo sit-in delle “sardine” (CHI SONO), il movimento di protesta ideato per la prima volta a Bologna da alcuni giovani in dissenso contro Matteo Salvini e la Lega. Anche in questo secondo appuntamento emiliano, c’è stata una grande risposta di pubblico: nonostante la pioggia si stimano 6-7mila persone presenti, nel giorno dell'appuntamento elettorale del leader leghista in città. Dopo aver riempito piazza Maggiore a Bologna, anche Piazza Grande a Modena ha risposto all’appello. I manifestanti, sotto gli ombrelli aperti, hanno intonato “Bella Ciao” e scandito lo slogan “Modena non si lega” (LE FOTO DI BOLOGNA).

Le “sardine” a Modena

Gli organizzatori avevano inizialmente programmato l'iniziativa in piazza Mazzini, ma poi, visto l'alto numero di adesioni, si è deciso di spostarsi in piazza Grande, sotto la Ghirlandina, il campanile che è uno dei simboli di Modena. La folla, con gli ombrelli a causa della pioggia incessante, ha urlato lo slogan già sentito a Bologna, ma in chiave modenese: "Modena non si lega". Agitando gli ombrelli, con le riproduzioni in cartone di sardine a portata di mano, i manifestanti, soprattutto giovani, ma anche tante famiglie, hanno ribadito più volte: "L'Italia intera ci sta guardando, l'Europa intera ci vede".

Zingaretti applaude 'sardine': "Grandi"

Il segretario del Pd Nicola Zingaretti, sui social, ha scritto: "Grandi! Anche a Modena una piazza piena di Sardine, evviva!”. Il messaggio è accompagnato da una foto con piazza Grande piena di manifestanti.

Salvini: "Non vorrei che qualche sardina fosse un pescecane"

In giornata, proprio l’ex ministro dell’Interno ha replicato a questa iniziativa popolare: "Se c'è gente che ama giocare ognuno è libero di giocare come vuole. L'unica preoccupazione che ho è che qualcuno sorrida e si travesta da sardina e poi in realtà è un pescecane, perché uno che invita alla giustizia sommaria non è a posto, quindi mi auguro che la condanna sia unanime". Il riferimento è a un post di una delle promotrici della manifestazione di Modena che, nei mesi scorsi, aveva fatto un post su Salvini. "Una delle 'sardine democratiche' in piazza a Modena contro di me, poco tempo fa invocava il mio omicidio da parte di un giustiziere e mi raffigurava a testa in giù. Bella roba”, ha scritto il leader della Lega su Facebook.

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.