Scuola, Mattarella firma il decreto "salva-precari bis"

Politica

Il provvedimento prevede, si legge sul sito del Quirinale, "misure di straordinaria necessità ed urgenza in materia di reclutamento del personale scolastico e degli enti di ricerca e di abilitazione dei docenti"

Il presidente Sergio Mattarella ha firmato il Decreto Legge 29/10/2019 sulla scuola, chiamato anche "salva-precari bis". Il provvedimento prevede, si legge sul sito del Quirinale, "misure di straordinaria necessità ed urgenza in materia di reclutamento del personale scolastico e degli enti di ricerca e di abilitazione dei docenti" (LO SPECIALE).

Il testo approvato dal Cdm il 10 ottobre

Il testo, approvato nella seduta del Consiglio dei ministri del 10 ottobre scorso, è arrivato con qualche settimana di ritardo al Colle. Nei giorni scorsi è stato perfezionato in alcuni punti. Una delle ultime modifiche ha riguardato i concorsi: i Direttori dei servizi generali e amministrativi senza laurea, infatti, non potranno accedere al concorso riservato, mentre al concorso straordinario per i docenti precari potranno partecipare anche quelli delle paritarie, ma solo in funzione abilitante. Non entreranno insomma nel novero dei 24 mila docenti, oggi supplenti, che saliranno in cattedra da titolari appena vinceranno il concorso.

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.