Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Governo, consultazioni del Pd. Zingaretti: "Programma sia di svolta per il Paese"

3' di lettura

"I dati dell’Istat confermano questa necessità", ha ribadito il segretario, ricevuto con la delegazione del partito dal premier incaricato Conte. "Su dl sicurezza recepire rilievi del Colle", ha aggiunto, per poi proporre il "taglio delle tasse per i salari medio-bassi"

È necessario che il programma di governo dell’alleanza giallo-rossa sia "di svolta", a cominciare dal "taglio delle tasse per i salari medio-bassi", mentre sui decreti sicurezza "si proceda nelle forme dovute almeno al recepimento delle indicazioni pervenute dal Presidente della Repubblica". È quanto ha detto il segretario del Pd Nicola Zingaretti, al termine delle consultazioni della delegazione del partito con il premier incaricato Giuseppe Conte (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - IL PRIMO SONDAGGIO DOPO LA CRISI). Zingaretti ha dichiarato ai cronisti che con Conte non hanno discusso della squadra di governo (IL TOTOMINISTRI).

"Dati Istat confermano necessità di svolta"

"È stato un incontro - ha premesso Zingaretti - che si è svolto nel giorno nel quale l'Istat conferma purtroppo alcuni dati negativi per la nostra economia, dati che confermano la necessità di una svolta e l'esigenza di aprire quella che lo stesso presidente incaricato ha chiamato una nuova stagione politica per il Paese”. Secondo il segretario, “la prospettiva di avvio di una stagione politica nuova è stata salutata dai mercati con il calo dello spread, che apre nuove prospettive di investimento” (L'ANDAMENTO DELLO SPREAD).

"Formazione gratis per famiglie medio-basse"

Per quanto riguarda le proposte del Pd, Zingaretti ha spiegato: "Ribadiamo il taglio delle tasse per i salari medio-bassi del Paese come incentivo alla ripresa e come stimolo dei consumi ed elemento di giustizia rispetto alle famiglie italiane”. "C'è il tema della sanità pubblica - ha proseguito -, perché sappiamo che l'innalzamento dell'età media della popolazione rende fondamentale il riaprire la discussione sulla qualità dei servizi e di un investimento che noi abbiamo quantificato di almeno 10 miliardi per i prossimi 10 anni”. Poi, un passaggio sull’istruzione: "Per i redditi medio-bassi si stanno studiando formule per la formazione gratuita per i figli di famiglie con reddito medio basso dall'asilo nido all’università".

"Su dl sicurezza recepire rilievi del Colle"

Infine, il nodo dei decreti sicurezza. "Abbiamo proposto al presidente che anche sui cosiddetti decreti sicurezza si proceda nelle forme dovute almeno al recepimento delle indicazioni pervenute dal Presidente della Repubblica”, ha dichiarato il governatore del Lazio, per poi precisare le ricette del Pd sul tema: "Abbiamo posto il tema delle politiche sicurezza urbana, sulla quale c'è stata molta propaganda: significa chiudere il contratto con le forze dell'ordine, investire sulle forze dell'ordine, riaprire la grande stagione delle periferie e di una strategia di sicurezza delle città".

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"