Governo, minirimpasto: Fontana agli Affari Ue, Locatelli alla Famiglia

Politica

Il premier: "Così completiamo l'assetto e potremo proseguire l'attività di governo". Fontana: "Ringrazio per la fiducia". La deputata leghista prenderà il suo posto

Come ventilato nelle ultime ore, ecco arrivare il mini-rimpasto di governo. Lorenzo Fontana diventa ministro per gli Affari Ue (chi è), la deputata leghista Alessandra Locatelli prende il suo posto al dicastero della Famiglia (chi è). “Ringrazio per la fiducia sul mio nome, sia Matteo Salvini che il presidente Conte”, ha invece dichiarato il neo ministro agli Affari Ue Fontana.

L’annuncio di Conte

"Si tratta di uno spostamento e dell'acquisizione di un nuovo ministro nella compagine governativa così completiamo l'assetto e potremo proseguire l'attività di governo", ha spiegato Conte nel dare l'annuncio. E poi, a proposito dell’ipotesi del sottosegretario Giorgetti commissario Ue alla concorrenza ha chiosato: “Vediamo di trattare. Sarà un'azione di governo. Certamente lui ha ottimi rapporti a livello internazionale, è molto bravo e saprebbe farsi ascoltare".

Fontana: "L'Italia non è un Paese di serie B"

"Penso che la prima cosa è capire come si stia strutturando la Commissione, ci sarà da fare un dialogo profondo con tutti i paesi per capire quale sarà la maggioranza. A me piacerebbe già che non si parlasse più di cordone sanitario perché la ritengo una cosa insultante per il nostro Paese. La cosa giusta da fare da parte di chi governerà la Ue è ascoltare". Queste le prime parole a caldo di Lorenzo Fontana dopo la nomina. "Dobbiamo vedere se c'è la possibilità di non considerarci un paese di serie B".

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.