Elezioni comunali Sardegna, a Illorai eletto primo sindaco della Lega nell’Isola

Politica

Nel piccolo paese del Goceano, provincia di Sassari, correva solo una lista. Titino Cau, avendo superato il 50% del quorum, è stato eletto direttamente. Il segretario regionale del Carroccio Zoffili: "Grande soddisfazione per il nostro movimento”. IL RACCONTO DEL VOTO

Titino Cau è il primo sindaco leghista di sempre in Sardegna. Il piccolo paese nel Goceano, in provincia di Sassari, 849 abitanti, aveva una sola lista in corsa. Quindi serviva raggiungere almeno il 50% dei votanti per eleggere il primo cittadino. I votanti sono stati il 62,92% quindi Cau con i 444 voti ricevuti è stato eletto. Il successo è stato ufficializzato dal segretario regionale del Carroccio e deputato, Eugenio Zoffili. "A Illorai festeggiamo il primo sindaco leghista in Sardegna, Titino Cau. È una grande soddisfazione per il nostro movimento” (IL RACCONTO DEL VOTO - LA MAPPA CON I RISULTATI - LO SPECIALE COMUNALI - LE AMMINISTRATIVE IN SARDEGNA).

La soddisfazione della Lega

"Illorai è un paese simbolo della nostra azione politica tra la gente in Sardegna”, continua il segretario Zoffili. “Dai 2.000 abitanti degli anni '50, ora purtroppo ridotti a circa 850 residenti, festeggiamo il nostro primo sindaco leghista, Titino Cau, meccanico e agricoltore. Da Illorai con il nostro nuovo sindaco parte il progetto della Lega contro lo spopolamento dell'Isola, con iniziative concrete che sottoporremo a tutti i sindaci sardi, al nostro Governatore Solinas e al Governo di Roma".

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.