Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Cagliari, Truzzu del centrodestra vince per un soffio. Centrosinistra chiede riconteggio

Elezioni in Sardegna, vince il centrodestrra

3' di lettura

Il consigliere regionale di FdI vince al primo turno conquistando la poltrona del capoluogo sardo lasciata vacante dopo le dimissioni di Massimo Zedda. La sfidante Francesca Ghirra (centrosinistra) si ferma al 47,7%, ma annuncia: "Chiederemo riconteggio schede"

Paolo Truzzu è il nuovo sindaco di Cagliari. L’attuale consigliere regionale di Fratelli d’Italia, scelto dopo un accordo tra Salvini, Berlusconi e Meloni, e sostenuto da 11 liste, ha vinto al primo turno e ha conquistato il capoluogo sardo, una delle città al voto per le elezioni comunali 2019 in Sardegna (IL RACCONTO DEL VOTO - LA MAPPA CON I RISULTATI - LO SPECIALE COMUNALI - IL VOTO DELLE AMMINISTRATIVE IN SARDEGNA). Truzzu ha ottenuto il 50,12% delle preferenze, mentre la sfidante del centrosinistra Francesca Ghirra si è fermata al 47,78%. Molto staccato il terzo candidato in corsa, Angelo Cremone per la lista Verdes per Cagliari Pulita, che ha raggiunto il 2,1%.

Ghirra: riconteggiare schede

L'esito delle urne però sembra ancora poter riservare colpi di scena. Francesca Ghirra, candidata sconfitta del centrosinistra, ha annunciato: "Chiederemo il riconteggio. Serve prudenza per valutare cosa succederà nei prossimi giorni: ci sono milletrecento schede nulle e oltre venti contestate". 

Chi è Truzzu

Paolo Truzzu era stato scelto dopo un accordo tra i big del centrodestra per guidare la coalizione a Cagliari. A sostenerlo c’erano 11 liste: Sardegna20venti, Fratelli d'Italia, Forza Italia, Lega, Riformatori, Sardegna forte, Popolari per Cagliari, Forza Paris, Udc, Cagliari civica e Psd’Az. Grazie a lui, dopo otto anni, Cagliari ritorna al centrodestra che aveva governato la città ininterrottamente dai primi anni Novanta con Mariano Delogu prima ed Emilio Floris poi, sino al successo, nel 2011, dell'allora 35enne Massimo Zedda, riconfermato poi tre anni fa al primo turno.

Truzzu: subito pulizia straordinaria di Cagliari

Paolo Truzzu, neo sindaco di Cagliari, appena arrivato nel quartier generale del centrodestra in viale Regina Margherita ha detto: "La città ha voluto cambiare, soprattutto per volontà dei tanti soggetti che non sono stati ascoltati in questi anni. Oggi Cagliari è una città sporchissima e il primo impegno è quello di garantirne una pulizia straordinaria. Con questa vittoria ci poniamo l'obiettivo di rimettere i cagliaritani al centro della città". Sul successo del centrodestra in città "di sicuro ha contato il fatto che il feeling tra centrosinistra e Cagliari si sia interrotto", ma anche l'unità dello schieramento che ha sostenuto prima Solinas alle Regionali e ora l'esponente di FdI a Cagliari. "Quando il centrodestra non litiga i cittadini lo seguono sempre".

Il voto a Cagliari

Il capoluogo isolano è tornato alle urne con due anni di anticipo rispetto alla scadenza naturale per le dimissioni in primavera del sindaco di centrosinistra Massimo Zedda. Lo scorso marzo, dopo la sconfitta alle elezioni regionali contro Christian Solinas, eletto governatore, Zedda ha rassegnato le dimissioni da primo cittadino scegliendo di svolgere il ruolo di consigliere di opposizione in Regione.

Data ultima modifica 17 giugno 2019 ore 12:30

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"