Codacons, il presidente Carlo Rienzi pronto a lasciare il M5s

I titoli di Sky Tg24 delle 17 del 29 novembre

1' di lettura

Sotto accusa la decisione del Movimento di esprimere parere negativo a un emendamento che esonera le Onlus dal pagamento del contributo unificato "quando avviano azioni legali a favore della collettività"

Il Movimento 5 Stelle e il Codacons sono vicini alla rottura, con il presidente dell'associazione Carlo Rienzi, iscritto da anni, pronto ad abbandonare. "Il M5s ha tradito tutte le aspettative e le speranze dei cittadini, - scrive Rienzi in una nota - e ha dato ieri il colpo di grazia alle associazioni che lottano per la difesa dei più deboli”, accusa Rienzi.

Sotto accusa il no a un emendamento su contributo unificato a Onlus

Il presidente del Codacons attacca la scelta del M5s di esprimersi durante un Consiglio dei ministri contro “l'emendamento che esonera le Onlus dal pagamento del contributo unificato quando avviano azioni legali a favore della collettività, e così facendo priva milioni di italiani della possibilità di difendere i propri diritti di fronte alla giustizia”, scrive Rienzi. “Un tradimento dei cittadini ancor più grave se si considera che proprio le alte cariche del Movimento e gli uffici tecnici del Mef avevano dato nelle scorse settimane parere favorevole all'emendamento sul contributo unificato, riconoscendo come il balzello danneggiasse realtà impegnate nel sociale come Codacons o Legambiente", conclude il presidente del Codacons.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"