Zingaretti (Pd) a Sky tg24: "Con la manovra governo tradisce elettori"

Politica
Nicola Zingaretti (Ansa)

Il governatore del Lazio e prossimo candidato alla segreteria dem commenta il Def e il reddito di cittadinanza: "Ancora non lo ha capito nessuno. L'unica cosa certa è che l'Italia è più povera". E sul suo partito dice: "Serve più rispetto e meno sospetto"

"Dobbiamo cambiare pagina e costruire una alternativa a un governo che ha vinto sulle promesse e tradito gli elettori con la la manovra". E' quanto dice il governatore del Lazio Nicola Zingaretti a Sky tg24, prossimo candidato alla guida del Pd (guarda l'intervista integrale). "I dati confermano che dobbiamo cambiare, che c'è una base elettorale e tanti elettori da recuperare. Elettori che si aspettano da noi un cambiamento.

"Reddito di cittadinanza? Italia è più povera"

Quanto al reddito cittadinanza (cosa è), il candidato alla segreteria dem afferma: "Ancora non lo ha capito nessuno. L'unica cosa certa è che l'Italia è più povera".

"Nel partito serve più rispetto e meno sospetto"

Zingaretti parla poi anche delle possibili altre candidature alla segreteria del partito: "E' bene che ci siano, l'importante è che ci sia umiltà". Nel Pd, aggiunge, serve "più rispetto e meno sospetto. Le persone da noi si aspettano questo. Se si riacquista fiducia in una comunità tutto andrebbe meglio. Gli italiani guardano a noi con sospetto perché hanno capito che come comunità siamo fragili".  Quanto a Renzi, dice, "è una risorsa. Mi auguro che capisca di più che ci sono momenti nella storia in cui bisogna spingere tutti insieme".

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24