L’ex Iena Giarrusso entra al Miur: controllerà i concorsi universitari

Politica
Il sottosegretario Lorenzo Fioramonti e il nuovo collaboratore Dino Giarrusso (Profilo Facebook Lorenzo Fioramonti)
fioramonti-giarrusso-istruzione

Lo ha annunciato su Facebook il sottosegretario all’Istruzione Lorenzo Fioramonti: "Dirigerà il nostro osservatorio". Polemiche dalle opposizioni: "Trasformano il ministero in una trasmissione televisiva"

Il sottosegretario all’Istruzione Lorenzo Fioramonti ha annunciato su Facebook l’ingresso nel proprio staff dell’ex inviato delle Iene Dino Giarrusso (CHI È): controllerà i concorsi universitari. Polemiche dal Pd: "Trasformano il ministero in una trasmissione televisiva", scrive la senatrice Simona Malpezzi. Laureato in Scienze della comunicazione, Giarrusso è stato un volto noto del programma di Italia 1. Candidato alle ultime elezioni con il Movimento 5 Stelle, non è stato eletto.

Fioramonti: "Dirigerà osservatorio su concorsi truccati"

"Oltre che svolgere il ruolo di manager della comunicazione e mantenere i rapporti istituzionali tra il mio ufficio, il parlamento e gli altri ministeri, Dino Giarrusso dirigerà il nostro 'osservatorio' sui concorsi nell'università e negli enti di ricerca”, ha scritto sul suo profilo Fioramonti, sottolineando come, da quando è entrato in servizio, abbia già ricevuto oltre trenta segnalazioni di concorsi sospetti. "In attesa che si riesca ad attivare - prosegue il sottosegretario - presso il Miur un vero e proprio ufficio di Ombudsman (Difensore Civico) che svolga questa attività in modo regolare ed istituzionale (un obiettivo che ci proponiamo di realizzare a breve), Dino ed il suo team saranno il punto di riferimento privilegiato per tutti coloro che volessero aiutarci a difendere e diffondere una cultura di trasparenza e meritocrazia nel mondo accademico italiano. Chi meglio di una ex-Iena per farlo". Giarrusso è il primo collaboratore ad entrare nello staff del sottosegretario. Fioramonti, professore di Economia Politica all’Università di Pretoria, era stato indicato da Luigi del Maio nella possibile squadra di governo del M5s come ministro dell’Economia (incarico poi andato a Giovanni Tria).

Pd: "Più che Iene servirebbero idee"

Polemiche dall’opposizione per la decisione di Fioramonti. "Trasformano il ministero in una trasmissione televisiva, alla ricerca dello scandalo piuttosto che costruire una proposta. Più che #iene, caro sottosegretario #fioramonti, servirebbero idee", scrive su Twitter la senatrice del Partito democratico Simona Malpezzi. Rincara la dose Alessia Morani, presidente del gruppo Pd alla Camera: "'Mi candido senza paracadute"' disse Giarrusso e dopo la mancata elezione al Parlamento oggi lo troviamo nella segreteria di un ministero. Il reddito di cittadinanza esiste già". E due tweet polemici arrivano anche dal medico virologo Roberto Burioni. "Non invidio i più giovani e sono felice di essere già professore ordinario. Stiamo toccando il fondo", scrive nel primo. "Dopo l’ex iena Giarrusso a vigilare sui concorsi universitari manca solo Dracula a capo dell’AVIS e siamo a posto con le nomine", aggiunge nel secondo.

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24