Risultati ballottaggio Avellino: il nuovo sindaco è del M5S

Politica
voto_comunali_fotogramma

Vincenzo Ciampi del Movimento 5 stelle ha sconfitto Nello Pizza del centrosinistra. Affluenza finale: 50,32% - TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Ad Avellino il candidato del Movimento 5 Stelle Vincenzo Ciampi ha vinto il ballottaggio contro il candidato del Centrosinistra Nello Pizza. L'affluenza finale alle 23 è stata del 50,32%. Avellino è uno dei 14 capoluoghi di provincia in Italia dove domenica 24 giugno i cittadini sono stati chiamati a scegliere il sindaco. Dopo il primo turno del 10 giugno  (LO SPECIALE COMUNALI). 

(I RISULTATI LIVE – TUTTI GLI AGGIORNAMENTI)

Il voto

Ad Avellino gli aventi diritto al voto sono 46.622 distribuiti su 72 sezioni elettorali. Ciampi ha vinto con 13.694 voti, conquistando il 59,54% dei consensi. Il candidato di Centrosinistra, Nello Pizza, ha ottenuto 9.307 preferenze pari al 40,46% dei voti. 

Il primo turno

Al primo turno, con il 42,93 percento, Nello Pizza, candidato di centrosinistra sostenuto dal Pd e dalle liste civiche “Davvero Avellino”, “Insieme protagonisti”, “Avellino Rinasce”, “Avellino libera e progressista” e “Avellino democratica” si era piazzato in testa. Secondo classificato Vincenzo Ciampi del M5s con il 20,22 percento. Alle loro spalle, Luca Cipriano della lista civica “Mai più” con il 13,10 percento e Sabino Morano, sostenuto da Forza Italia, Lega, Udc e lista civica “Noi con Avellino” con il 10,44 percento. Staccato, al 6,40 percento, Costantino Preziosi di Fratelli d’Italia e lista civica “La svolta inizia da te!”. Poi, Nadia Arace della lista civica “Si può” con il 4,20 percento, Massimo Passaro de “I cittadini in movimento” con il 2,10 percento e, infine, il candidato di CasaPound, Giuliano Bello, con lo 0,56 percento.

Il sindaco uscente

Avellino negli ultimi cinque anni è stata governata da Paolo Foti, sindaco dem eletto con l’appoggio del Pd e di altre tre liste civiche. Dopo aver portato a termine il suo mandato, il primo cittadino uscente, classe 1949, ha deciso di non correre per la conferma perché, ha detto, “in comune devono entrare persone più giovani con nuove motivazioni ed energie”. Al suo posto, il Partito democratico ha scelto Pizza, avvocato di 51 anni.

Le elezioni del 2013

Alle ultime elezioni amministrative di cinque anni fa, Avellino scelse il sindaco sempre al ballottaggio. Al primo turno votò il 76,96 percento dei cittadini, pari a 36.718 elettori. Quindici giorni dopo l’affluenza fu del 53,91 percento, con 25.723 persone ai seggi. Alla prima tornata Paolo Foti del centrosinistra risultò il più votato con il suo 25,31 percento di consensi. Lo sfidante Costantino Preziosi, sostenuto da Udc e altre lista centriste, si fermò al 23,03 percento. Al ballottaggio, poi, gli avellinesi premiarono Foti, che vinse con il 60,57 percento, ben staccato da Preziosi, che non andò oltre il 39,43 percento.

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24