Elezioni Comunali Avellino 2018: in otto per la carica di sindaco

Politica
avellino_comune_maps

Il Comune campano fa parte dei 20 capoluoghi di provincia che scelgono il nuovo sindaco in questa tornata di amministrative. Il primo cittadino uscente, Paolo Foti, del Pd, ha deciso di non ripresentarsi. Il centrosinistra amministra la città irpina da oltre 20 anni

Per le amministrative del 10 giugno, anche Avellino è chiamata a scegliere il nuovo sindaco (AFFLUENZA E RISULTATI - AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE). Si chiude dunque il mandato di Paolo Foti, primo cittadino del Partito Democratico che è rimasto in carica dall’elezione del 9 giugno 2013. Lo stesso Foti, classe 1949, ha deciso di non ricandidarsi perché "in Comune devono entrare persone più giovani con nuove motivazioni ed energie". Sono in 46.622 i votanti ad Avellino, suddivisi in 72 sezioni. Seggi aperti dalle 7 alle 23. Lo spoglio delle schede è previsto subito dopo la chiusura delle votazioni.

Chi sono i candidati

Non potendo contare sulla ricandidatura del sindaco uscente Paolo Foti, il Pd ha deciso di puntare sull’avvocato penalista Nello Pizza. Il 51enne è appoggiato anche dai Popolari e dalle liste "Davvero Avellino", "Insieme Protagonisti", "Avellino Rinasce", "Avellino Democratica" e "Avellino Libera e Protagonist". Il centrosinistra non si presenta unito alle amministrative avellinesi: una parte Dem ha deciso di appoggiare la candidatura di Nadia Arace, sostenuta dalla lista "Si può". Altro candidato appoggiato da una sola lista è Luca Cipriano, ex presidente del teatro Gesualdo e promotore dell'associazione Ossigeno. Per lui il sostegno di "Mai più.

Anche il centrodestra si presenta frazionato: Dino Preziosi, ex manager dell’Air spa, sostenuto da Fratelli d’Italia, è il candidato sindaco della lista "La Svolta inizia da te". Preziosi ha perso il ballottaggio contro Foti nelle ultime elezioni. Forza Italia, Lega, Democrazia Cristiana-Udc e Noi con Avellino schierano invece Sabino Morano, imprenditore che nel suo programma punta sulla sicurezza: videosorveglianza nelle zone più isolate e lotta all’accattonaggio sono tra i punti principali.

Per quanto riguarda il M5s, invece, il candidato prescelto è Vincenzo Ciampi, tributario dell’Agenzia delle entrate. Tra i candidati c’è anche Massimo Passaro, appoggiato dalla lista "Cittadini in Movimento". Infine corre per la poltrona di primo cittadino anche Giuliano Bello candidato di Casapound.

Come si vota

Avellino è un Comune con più di 15mila abitanti, quindi si vota con un sistema maggioritario a doppio turno: se al primo turno nessuno dei candidati otterrà la maggioranza assoluta (50% + 1 dei voti), si procederà al ballottaggio due settimane dopo, il 24 giugno, tra i due più votati.

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24