Renzi a Italia 18: "In caso di sconfitta nessun passo indietro". VIDEO

Politica

Il segretario del Pd è il quarto protagonista del programma di approfondimento politico di Sky TG24 condotto da Fabio Vitale. "Di Maio ha messo in campo una squadra di truffatori. Come finisce il 4 marzo? Noi saremo il primo partito". LO SPECIALE ELEZIONI 2018

“Come finisce il 4marzo? Pd primo partito e primo gruppo parlamentare. Questo è almeno il nostro obiettivo”. Dopo le interviste a Matteo SalviniPietro Grasso e Luigi Di Maio, è il turno di Matteo Renzi. Il segretario del Pd è il quarto protagonista di Italia 18 (QUI LA PUNTATA INTEGRALE), l'approfondimento politico di Sky TG24 condotto da Fabio Vitale (LO SPECIALE ELEZIONI DI SKYTG24.IT)

"Di Maio ha messo in campo squadra di truffatori"

“Il leader del centrosinistra è una squadra - ha detto Renzi rispondendo alla prima domanda (VIDEO) - Il segretario del Pd sono io, eletto con le primarie e non con i software della Casaleggio Associati. Il presidente del Consiglio è Gentiloni, il ministro dell’Interno è Minniti, il ministro dello Sviluppo Economico è Calenda, quello dell’Economia è Padoan. È una squadra che non ha paragoni con la squadra di truffatori che Di Maio ha messo in campo nel Movimento 5 Stelle”. 
 

"Nessun passo indietro in caso di sconfitta"

Se il Pd non dovesse ottenere un risultato positivo alle prossime elezioni "non ci sarà alcun passo indietro. Il punto è cosa farà l'Italia nei prossimi anni non cosa farò io" (VIDEO). "Sono pronto a parlare di programmi e sono pronto a dire quel che abbiamo fatto e quel che vogliamo fare", ha aggiunto Renzi ricordando i traguardi superati dagli ultimi governi.
 

Gli 80 euro hanno aiutato nove milioni di persone

Cosa fare per i poveri in Italia? (VIDEO) "Una fetta significativa di queste persone ha avuto 80 euro al mese per uscire dalla soglia di povertà. Nove milioni di persone oggi prendono qualcosa che equivale a 1000 euro l’anno. È l’opposto di quello che vuol fare Berlusconi con la flat tax per chi i soldi ce li ha già. Noi proponiamo inoltre di raddoppiare il reddito di inclusione e di dare anche una mano significativa al mondo dell’associazionismo e del volontariato”.

"Contro le barzellette la nostra serietà"

"La serietà è l'unica arma di diversità in questa campagna elettorale", ha detto Renzi  a proposito della squadra di governo che il suo partito propone in vista delle elezioni politiche del 4 marzo. Se gli avversari "continuano a raccontare barzellette chi pensano di convincere? Il centrodestra - ha aggiunto - è quello che ci ha portato allo spread" ad alti livelli.
 

"Chi vota Leu fa vincere la Lega"

"Essere di sinistra significa essere orgogliosi dei risultati di questi anni", dalle unioni civili alla legge sul Terzo settore a quella sul caporalato. "Essere di sinistra significa dare più soldi al ceto medio, gli 80 euro e avere valori e rispettarli". "Non si è di sinistra quando si fa vincere la destra. Chi vota per il partito di Grasso e di D'Alema non fa vincere gli ideali marxisti o l'Internazionale socialista, fa vincere la Lega". 
 

"Deriva pistolera mi preoccupa"

"La deriva pistolera rischia di fare il male delle nostre comunità e dei nostri figli. Questo mi preoccupa. La legittima difesa - ha spiegato Renzi - è un diritto per cui se uno si sente in pericolo ha diritto a usare gli strumenti a sua disposizione. Io non ho un'arma, non la tengo. Se puoi esercitare il tuo diritto alla difesa lo devi fare, ma perché continuare a evocare fantasmi?". 
 

Renzi canta "Come mai" degli 883
 

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24