Etna in eruzione, chiuso l'aeroporto di Catania

Sicilia

La cenere lavica emessa dal cratere di Sud-Est del vulcano si è depositata sulla pista dello scalo di Fontanarossa causando l'interruzione dell'operatività dell'aeroporto internazionale Vincenzo Bellini. I voli saranno dirottati nel Ragusano, a Comiso

La caduta copiosa di cenere lavica emessa dal cratere di Sud-Est dell'Etna sulla pista dello scalo di Fontanarossa ha portato all'interruzione dell'operatività dell'aeroporto internazionale Vincenzo Bellini di Catania. (VIDEO) I voli in attesa della indispensabile bonifica saranno dirottati nel Ragusano, a Comiso.

L'eruzione dell'Etna

Lapilli e cenere lavica si sono depositati su Catania e sui paesi del versante meridionale dell'Etna a seguito dell'ottavo parossismo registrato dal 16 febbraio scorso (LA FOTO DALLO SPAZIO) dal cratere di Sud-Est del vulcano con la presenza di una fontana di lava e l'emissione di una alta nube di cenere lavica che il vento sposta verso Sud. I paesi maggiormente interessati dal fenomeno, segnala l'Ingv-Oe, oltre Catania, sono Nicolosi, Trecastagni, Pedara, Aci Sant'Antonio e San Gregorio.

Per informazioni sui voli dirottati o cancellati, invece, ci si può rivolgere alle compagnie aeree o verificare la situazione in tempo reale sul sito dell'Aeroporto e sui profili social dello scalo.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.