Caserta, minori picchiano uomo di 32 anni adescato su internet

Campania

Nell'ordinanza di custodia cautelare, il Gip del tribunale per i minorenni parla di "violenza gratuita", di "crudeltà disumana". I fatti avvennero alla periferia di Caserta il 19 dicembre

Tre ragazzini di 15, 16 e 17 anni, tutti residenti a Maddaloni in provincia di Caserta, sono stati arrestati dai carabinieri con l'accusa di aver sequestrato e rapinato un uomo di 32 anni, dopo averlo adescato su un sito di incontri. L'episodio risale al 19 dicembre. 

L'ordinanza di custodia cautelare

Nell'ordinanza di custodia cautelare, il Gip del tribunale per i minorenni parla di "violenza gratuita", di "crudeltà disumana". I fatti avvennero alla periferia di Caserta il 19 dicembre: il 32enne era stato condotto in un luogo isolato, colpito ripetutamente con calci e pugni alla schiena e rinchiuso nel bagagliaio della sua auto. I tre minori gli avevano strappato il cellulare, si erano impossesati poi di una stecca da biliardo che il 32enne aveva con sé del valore di alcune centinaia di euro, di contanti e della carta Postepay con la quale, ottenuto il codice dall'uomo, avevano effettuato un prelievo di 520 euro presso un ufficio postale. 

Napoli: I più letti