Somma Vesuviana, sotto casa dell'ex con due bottiglie di benzina: arrestato

Campania

L'uomo, 33 anni, ha reagito e colpito i carabinieri, che lo hanno sorpreso con il materiale infiammabile. La ex compagna ha dichiarato che l'uomo non accettava la fine della loro relazione

I carabinieri hanno arrestato a Somma Vesuviana, in provincia di Napoli, un 33enne del posto, sorpreso nei pressi dell'abitazione della ex compagna con due bottiglie di plastica contenenti benzina. Prima che potessero identificarlo, il 33enne ha reagito al controllo e colpito i carabinieri intervenuti con calci e pugni. L'uomo è stato condotto nel carcere di Poggioreale. Secondo quanto dichiarato dalla vittima, il 33enne non aveva accettato la fine della relazione, e negli ultimi mesi aveva più volte minacciato e aggredito la donna.

Napoli: I più letti