John Fitzgerald Kennedy Jr., dai successi all'incidente aereo: la storia del figlio di Jfk

Mondo
©Getty
06-carolyn_bessette-john-fitzgerald-kennedy-jr

Avvocato e giornalista, nato il 25 novembre 1960 (esattamente sessant'anni fa), era uno dei giovani più ammirati e invidiati d’America. Sposato con Carolyn Bessette, nel 1999 è precipitato con l’aereo che stava guidando al largo dell'isola di Martha’s Vineyard: con lui, a bordo, la moglie e la cognata. A 38 anni, in quell'incidente, si è spenta la vita del fondatore della rivista "George", nell'ennesima sventura di quella che viene definita la 'maledizione' della grande dinastia Usa

Bello, brillante e proveniente da una delle famiglie più importanti degli Stati Uniti. John Fitzgerald Kennedy Jr. è stato tra i giovani più ammirati e invidiati al mondo (LA FOTOSTORIA). Sotto i riflettori da quando è nato (il 25 novembre 1960, esattamente sessant'anni fa), amava e frequentava il mondo dello showbusiness. La foto che lo ritrae mentre, all'età di 3 anni, fa il saluto militare alla bandiera americana stesa sul feretro del padre - il presidente Usa John Fitzgerald Kennedy assassinato a Dallas nel 1963 - ha fatto il giro del mondo. Soprannominato "John John" da stampa e pubblico, è stato definito "uomo più sexy del mondo" dalla rivista People e ha avuto - secondo alcuni gossip - relazioni con personaggi come Madonna e Daryl Hannah, prima di convolare a nozze con la bellissima Carolyn Bessette. Avvocato e giornalista, si era allontanato dalla politica per fondare la rivista George. A 38 anni è morto precipitando al largo dell’isola di Martha’s Vineyard con l’aereo che stava pilotando. A bordo con lui c’erano la moglie e la cognata, entrambe decedute nell'incidente.

Figlio di Jfk e Jacqueline Kennedy

approfondimento

John John Kennedy: 20 anni fa moriva il figlio di Jfk. FOTO

John Fitzgerald Kennedy Jr. era nato a Washington 17 giorni dopo l’elezione di suo padre alla presidenza degli Stati Uniti. Figlio di John F. e Jacqueline Kennedy, fin dalla nascita è stato sotto i riflettori, passando parte dell’infanzia alla Casa Bianca. A soprannominarlo "John John" fu un reporter a causa di un malinteso: non aveva capito che JFK aveva ripetuto due volte il nome del figlio per chiamarlo. Quando il 22 novembre 1963 il padre venne assassinato a Dallas, mancavano tre giorni al suo terzo compleanno. L’immagine, durante il funerale, del bambino che saluta la bara è entrata nella storia. Oltre alla morte del padre, la sua infanzia fu segnata anche dalla perdita dello zio Robert Kennedy, ucciso 5 anni dopo il fratello Jfk. Proveniente da una delle più importanti famiglie della politica americana, si laureò in giurisprudenza e divenne un avvocato attivo a New York dal 1989 al 1993, per poi decidere di fondare una rivista che rappresentasse il connubio tra la politica e lo spettacolo: George.

John Fitzgerald Kennedy Jr
John Fitzgerald Kennedy Jr - ©Getty

I presunti flirt e la giovinezza

approfondimento

I migliori film e serie tv sulla famiglia Kennedy, da JFK a Jackie

Erede di un padre mitico e di una madre icona dell’eleganza e sempre protagonista del jet set dell’epoca, John Fitzgerald Kennedy Jr. è stato sempre descritto come un ragazzo solare, elegante, carismatico ma non arrogante. Cercava di condurre una vita riservata nonostante il gossip gli affibbiasse continuamente flirt, reali o presunti, con donne dello star system come la regina del pop Madonna o le bellissime attrici Sarah Jessica Parker e Daryl Hannah. Tra le donne con cui avrebbe avuto legami spuntano i nomi anche di Cindy Crawford e Lady Diana. Nel 1988 la rivista People lo incoronò "uomo più sexy dell’anno" e scapolo d’oro. Intanto, nel 1995, per la prima copertina di George scelse proprio la super modella Cindy Crawford che fece vestire da George Washington, inaugurando un filone di cover che univano personaggi di Hollywood a uomini o donne della storia o della politica.

Il matrimonio con Carolyn Bessette

approfondimento

Robert Kennedy, l'assassinio a Los Angeles

Dopo i presunti legami con attrici, modelle e cantanti, John Fitzgerald Kennedy Jr. conobbe Carolyn Bessette, una ragazza che non aveva nulla a che fare con le luci dello spettacolo ma lavorava come pubblicitaria. Presto la coppia divenne tra le più ammirate e invidiate del mondo. I due si sposarono il 21 settembre 1996 con un matrimonio segreto in un’isola al largo della Georgia. Nonostante la presunta promessa che "John John" avrebbe fatto alla madre - quella di non conseguire la licenza di pilota di volo, come riportato nella biografia di Sam Kashner e Nancy Schoenberger The Fabulous Bouvier Sisters: The Tragic and Glamorous Lives di Jackie e Lee - il giovane, appassionato di aerei, conseguì ugualmente il brevetto.

L’incidente aereo

approfondimento

Carolyn Bessette e John F. Kennedy Jr., le foto

Il 16 luglio 1999, a quasi 39 anni, John Fitzgerald Kennedy Jr. si mise alla guida di un Piper Saratoga diretto all’isola di Martha’s Vineyard, dove si doveva tenere il matrimonio della cugina Rory. A bordo c’erano anche la moglie Carolyn e la cognata Lauren. Durante il volo il piccolo aereo si inabissò nell’oceano Atlantico. Le cause della morte restano ancora oggi poco chiare. C’è chi ha ipotizzato un guasto meccanico, chi un malore o un disorientamento causato dalle cattive condizioni atmosferiche. Molti ritengono l’incidente legato anche alla scarsa esperienza di "John John" come pilota, mentre altri avanzano la teoria di un complotto per uccidere l’erede dell’ex presidente Usa. Se ancora oggi restano dubbi su cosa sia successo la sera del 16 luglio, l’unica certezza è che in quel momento si spense la vita di un altro componente della famosa e sfortunata famiglia americana, tragedia che andò ad aggiungersi alla cosiddetta 'maledizione dei Kennedy': dagli assassini di Jfk e Robert, alla lobotomia cui fu sottoposta la figlia del patriarca Joseph, Rosemary, alla scomparsa di Joseph Jr. nel 1944 mentre pilotava un aereo da guerra. 'Maledizione' che poi è continuata anche dopo la morte di "John John".

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.