Capodanno cinese, tutto quello che c'è da sapere

Mondo

Il 25 gennaio termina l'anno del Maiale e si entra in quello del Topo. Ecco perché il nuovo ciclo astrale asiatico inizia più tardi, come funziona l'oroscopo e quali eventi sarà possibile seguire in Italia per festeggiare

Il 25 gennaio le comunità cinesi di tutto il mondo danno il via ai festeggiamenti per il Capodanno Cinese 2020. La data segna l'inizio dell'anno del Topo: si dirà addio all'anno del Maiale, entrando in un nuovo ciclo astrale. Anche l'Italia accoglierà questo passaggio con eventi e parate in numerose città.

Capodanno cinese: come funziona il calendario

Il Capodanno cinese viene festeggiato dopo quello occidentale perché segue i cicli lunari e non quelli solari. Per questo motivo i mesi del calendario cinese iniziano con il novilunio. Di conseguenza il nuovo anno coincide con la seconda luna nuova dopo il solstizio d'inverno. La data non è sempre la stessa ma varia di anno in anno: l'unica certezza è che cade sempre tra il 21 gennaio e il 20 febbraio. Usato in Cina fino al 1912, questo calendario viene ancora oggi utilizzato per le festività.

Capodanno cinese: come funziona l'oroscopo

L'oroscopo cinese non si articola mensilmente, ma ha un ciclo di dodici anni. I segni zodiacali sono associati a un animale: Topo, Bue, Tigre, Coniglio, Drago, Serpente, Cavallo, Pecora, Scimmia, Gallo, Cane e Maiale. Il 2020 sarà l'anno del Topo, che quindi riapre il ciclo zodiacale: questo animale ritornerà nel calendario nel 2032. Secondo le credenze legate all'oroscopo cinese, i nati sotto il segno del Topo sono intelligenti, astuti e ambiziosi, si adattano con facilità, sono grandi osservatori e molto testardi. Sono anche socievoli e vivaci: per questo sono portati per lavorare nel campo della comunicazione. Inoltre data la grande prole che in natura accompagna solitamente la vita di questo animale, viene visto come un simbolo di fertilità. Il calendario cinese evidenzia anche aspetti filosofici legati ai cinque elementi del mondo: il metallo, il legno, l'acqua, il fuoco e la terra. Essi contribuiscono a determinare il carattere delle persone, differenziandole e sfumandone le personalità. Il 2020 sarà l'anno del Topo di metallo.

Capodanno cinese: colori e tradizioni

Secondo Reader's Digest la tradizione del Capodanno cinese è la ricorrenza in cui si ricorda la sconfitta del sanguinario Nian, il drago dalla testa leonina. La leggenda vuole che questo animale mangi bestiame e bambini, ma che sia spaventato dal colore rosso e dal rumore dei fuochi d'artificio. Per questo motivo, la più comune frase di auguri usata per il Capodanno cinese è "Guo Nian Hao", che significa approssimativamente "Buon anno" ma menziona anche il nome del temibile drago.

Capodanno cinese: quanto dura

Il Capodanno cinese non dura solo un giorno, bensì sedici, contando anche la vigilia. Le tradizioni variano da città a città, ma per tutti la conclusione di questo periodo coincide con la Festa delle Lanterne, che quest'anno cade l'8 febbraio. Si tratta della più lunga festa pubblica del calendario cinese. I lavoratori hanno dai 7 ai 12 giorni di ferie e gli studenti hanno circa un mese di vacanza. Non importa dove vivono: in questo periodo i cinesi cercano di ricongiungersi alle loro famiglie, originando grandi flussi migratori e ingorghi sulle strade di tutta la Cina. Infatti, durante il Capodanno cinese si festeggia anche lo Yuan, l'armonia della famiglia.

Capodanno cinese: cosa si mangia

Come tutte le festività, anche il Capodanno cinese ha il suo pranzo tradizionale. Il piatto più amato è l'anatra: prepararlo significa accogliere il nuovo anno con la speranza che arrivino felicità, salute e prosperità. E, in particolare, la pelle dell'anatra alla pechinese, che diventa rossa e croccante in cottura, viene mangiata come porta fortuna. Un altro piatto immancabile per celebrare questo rito di passaggio sono i noodles. Gli spaghettoni cinesi vengono preparati e mangiati durante il secondo giorno dal novilunio, che ha dato il via al nuovo anno. I noodles sono un simbolo di longevità, consapevolezza delle proprie speranze e paure racchiuse nel lungo filamento di pasta. Una delle ricette tradizionali sono i Lanzhou Beef Noodles: gli spaghetti vengono serviti in un brodo di manzo fatto in casa, cucinato per molte ore. Come nelle tavolate di Capodanno nostrane, anche in quelle cinesi non manca il pesce. Simbolo di ricchezza, il pesce è associato a una parola la cui pronuncia ne ricorda un'altra che significa "avanzi". Si tratta di un riferimento al denaro ed è un incoraggiamento a non spendere tutti i propri soldi, ma a mettere qualcosa da parte per il futuro. Infine, ci sono i ravioli. Preparati in diverse versioni, simboleggiano prosperità e fortuna. Tra i dolci tipici, per celebrare si mangia anche la mooncake. Si tratta di un dolce di forma rotonda (o in alternativa rettangolare), con un diametro di circa 10 cm e una profondità di 4-5 cm. Al suo interno c'è un ripieno di anko e pasta di semi di loto, molto denso e pastoso. Inoltre, vi si possono trovare uno o due tuorli d'uovo salati interi, posti al centro, a simboleggiare la luna piena; mentre tutto attorno c'è una crosta sottile di pasta sfoglia. Per festeggiare il Capodanno cinese di quest'anno, il servizio di consegne a domicilio Deliveroo ha deciso di lanciarne una versione speciale, fatta con un ripieno a base di marmellata e datteri, realizzata dalla Cremeria Buonarroti di Milano.

Capodanno cinese: superstizioni

Tra le superstizioni legate al Capodanno cinese c'è quella secondo cui porta sfortuna pulire la casa durante questo momento dell'anno. Per questo popolo fare le pulizie a Capodanno sarebbe come "lavare via" gli spiriti buoni e la fortuna accolta con l'inizio del nuovo anno. Tra le altre cose è vietato anche tagliarsi i capelli.

Capodanno cinese: i festeggiamenti

Le principali città italiane ormai da anni accolgono nutrite comunità cinesi, che animano i quartieri con i loro festeggiamenti tradizionali. Milano è uno dei centri in cui tradizionalmente la ricorrenza è più sentita. Qui, in via Paolo Sarpi, è attesa la consueta sfilata di carri, draghi di carta e ombrellini. L'appuntamento è previsto per il 2 febbraio alle 14, con inizio del corteo in piazza Gramsci. Un topo alto due metri renderà invece omaggio al Capodanno cinese in corso Como, angolo via Pasubio. L'installazione è l'omaggio di Cathay Pacific, compagnia area di Hong Kong, alla ricorrenza. Dal 24 gennaio al 9 febbraio anche le vetrine di negozi e boutique del Quadrilatero della Moda celebreranno il nuovo anno cinese con allestimenti a tema: in questa zona sarà possibile ammirare la mostra fotografica di Aldo Fallai, "Living in Shanghai". Molti ristoranti organizzeranno menù degustazione speciali. Ad esempio, Bon Wei, in via Castelvetro, dal 24 gennaio al 9 febbraio proporrà un percorso di dieci portate ispirate alla Cina contemporanea. La stessa cosa farà 168 Chinese Township, in viale Jenner. Infine, il 25 gennaio, al Museo dei Popoli e delle Culture del Pime si celebra il Capodanno cinese con un laboratorio per realizzare la propria maschera da drago. E anche il mondo dello sport renderà omaggio al Capodanno cinese 2020. L'Inter farà indossare ai suoi giocatori una maglia particolare, con i nomi di tutti gli atleti scritti con gli ideogrammi cinesi. I calciatori la sfoggeranno in occasione del match contro il Cagliari. I campioni saranno pure i protagonisti di un simpatico video in cui parlano cinese. A Roma, invece, dal 20 gennaio al 2 febbraio 2020 sarà allestita la mostra diffusa "Stendardi scenografici outdoor". In questa occasione, all'interno di numerosi negozi di via dei Condotti e al Plaza, si potranno ammirare le fotografia dei 55 siti cinesi patrimonio mondiale dell'Unesco. L'iniziativa si lega all’Anno della Cultura e del Turismo Cina-Italia 2020, che è stato inaugurato proprio a Roma il 21 gennaio, all’Auditorium Parco della Musica.

Mondo: I più letti