Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Gli alberi di Natale più grandi del mondo

L'albero artificiale di Natale installato a Colombo, Sri Lanka, detiene attualmente il record di più alto del mondo (foto di repertorio - Getty Images)
3' di lettura

Naturali, artificiali, spesso costosissimi: ecco tutti i record e le curiosità sull'abete divenuto il simbolo principale delle festività natalizie

In tutto il mondo l'albero di Natale è diventato il simbolo universale di questa ricorrenza con cui l'anno solare si avvia alla conclusione. Benché la festa sia legata alla tradizione cristiana, che riconosce come simbolo del Natale il presepe e non l'abete decorato, anche nei luoghi simbolo del culto come Piazza San Pietro, ogni anno viene allestito l'albero di Natale. Ecco alcune curiosità sui più alti, i più riccamente decorati e i più fastosamente illuminati.

L'albero naturale più alto del mondo

Secondo il Guinness World Record l'albero di Natale reciso più alto del mondo è stato installato nel Northgate Shopping Center di Seattle, Washington, nel 1950. Il pino era un esemplare della specie Douglas fir (Pseudotsga menziesii). Questo record è ancora imbattuto e non viene superato da 68 anni.

L'albero artificiale più grande del mondo

Con il passare del tempo però il Guinness World Record ha iniziato a misurare anche gli alberi di Natale artificiali. Il più alto è stato addobbato a Colombo, in Sri Lanka, grazie a Arjuna Ranatunga Social Services. L'albero è alto 72,1 metri ed è stato installato nel 2016 in occasione dei tre giorni di carnevale nel Galle Face Green a Colombo, un evento che si tiene durante la stagione natalizia. In realtà non si tratta di un pino con rami di plastica, bensì di una struttura di metallo adornata da oltre 150 persone che, a rotazione, hanno supportato il progetto di HD Nanayakkara. Ma l'albero non ha avuto vita facile. Infatti nei primi giorni di dicembre, il cardinale Malcom Ranjith ha condannato il progetto come una spesa inutile. Il suo mal contento ha stoppato i lavori. Grazie all'intercessione del primo ministro dello Sri Lanka Ranil Wickramasinghe e del ministro dell'economia Ravi Karunanayake si è riusciti a far cambiare idea al cardinale, che comunque non aveva mai vietato la costruzione, ma si era limitato solo ad esprimere il proprio parere. Questa polemica ha innescato anche una gara tra gli sponsor per finanziare il progetto, già molto costoso. Lo Stato si era incaricato di coprire la quota di 80.600 dollari, il resto del budget, con offerte anche in materiali, è stato poi completato da imprese private. Questa corsa alla solidarietà per il progetto di Nanayakkara, la mescolanza di volontari, ha reso l'albero un simbolo di unità. Come riporta Al Jazeera, l'ideatore ha dichiarato: "Voglio mostrare al mondo che in Sri Lanka ci sono esseri umani buoni e che non abbiamo divisioni etniche tra noi". L'albero è stato smantellato nel gennaio 2017.

Alberi di Natale: alcune curiosità

Nel corso del tempo addobbare un albero di Natale è diventato spunto per segnare altri record. Ad esempio l'abete con più lucine è stato allestito a Malmedy, Belgio nel 2010. Sono state usate 350 ghirlande luminose da tre metri, con 576 luci ciascuna, per un totale di 194.672 lampadine. Secondo il Telegraph l'albero di Natale più costosamente decorato è stato installato il 7 dicembre 2002 allo Tsunamachi Misui Club, a Tokyo. Sui rami sono stati appesi 83 gioielli per un valore complessivo di 16 milioni di dollari. Oltre agli ornamenti, c'è anche il record per la stella più alta mai creata per un albero di Natale. Installata nel 2009 in India, presso la Apple A Day Properties, misurava 31,59 metri.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"