Cina, aperta indagine antidumping su importazione di prodotti di carne dall'Ue

Mondo
©Getty

Pechino ha annunciato di aver avviato un'indagine antidumping sulle importazioni di carne suina e prodotti a base di carne di maiale dall'Unione Europea. Una ritorsione dopo i dazi su veicoli elettrici decisi da Bruxelles        

ascolta articolo

La Cina lancia un'indagine antidumping sui prodotti importati dall'Ue legati alla carne di maiale. Lo riferisce il ministero del Commercio in una nota, secondo cui Bruxelles ha 20 giorni di tempo per presentare "opinioni" sulla vicenda. La mossa è vista come una ritorsione ai dazi provvisori annunciati dall'Ue sull'import di veicoli elettrici made in China, accusati di godere di sovvenzioni statali.  

Tensioni tra Cina e Ue

 

L'indagine arriva alla luce delle crescenti tensioni commerciali tra la Cina e l'Ue, che la settimana scorsa ha dichiarato che avrebbe imposto dazi provvisori aggiuntivi fino al 38,1% sulle importazioni cinesi di auto elettriche a partire dal prossimo mese, dopo un'indagine antisovvenzioni. Pechino ha avvertito che i dazi "danneggerebbero gli interessi dell'Europa" e ha condannato il "protezionismo" del blocco europeo. Prima della decisione, i media statali di Pechino avevano intensificato le minacce secondo cui il Dragone avrebbe potuto prendere di mira le esportazioni dell'Ue, compresi carne di maiale e prodotti lattiero-caseari. 

CINA_BANDIERA

approfondimento

Collisione tra navi filippina e cinese in acque contese

Il ministero del Commercio

Commentando la notizia, un portavoce del ministero del Commercio ha affermato che le industrie cinesi "hanno il diritto di chiedere l'apertura di indagini su sovvenzioni e antidumping che le autorita' competenti esamineranno in conformità alla legge". In un'intervista con il Global Times una fonte dell'industria automobilistica cinese suggeriva di prendere di mira le importazioni di auto con motori di grossa cilindrata - una mossa che avrebbe un impatto importante sulle importazioni di vetture europee.

 

PALAZZO BERLYAMONT, SEDE DELLA COMMISSIONE EUROPEA, BANDIERA BANDIERE UNIONE EUROPEA EUROPA (BRUXELLES - 2006-06-15, Nanni Fontana) p.s. la foto e' utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e' stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate

approfondimento

Dazi, come funzionano e quando vengono applicati

Indagine antidumping su prodotti carne maiale da Ue

 "La parte europea ha ignorato i fatti e le regole della Wto, ha ignorato le ripetute forti obiezioni della Cina, ha ignorato gli appelli e la dissuasione dei governi e delle industrie di diversi Stati membri dell'Ue e ha insistito ostinatamente per la sua strada. La Cina è molto preoccupata e fortemente insoddisfatta di questo. L'industria cinese è profondamente delusa e fermamente contraria", ha detto un portavoce del ministero del Commercio cinese. Il portavoce ha affermato che la Cina seguirà da vicino gli sviluppi e adotterà tutte le misure necessarie per salvaguardare risolutamente i diritti e gli interessi legittimi delle aziende cinesi.

 

Electric car charging station

approfondimento

Auto elettriche cinesi, Ue conferma l'aumento dei dazi

Mondo: I più letti