LA, spari durante Capodanno lunare: 10 morti. Killer forse suicida

Mondo
©Getty

La Cnn riporta che l'uomo, individuato dalla polizia a Torrance, a 50 km dal luogo della strage, potrebbe essersi suicidato all'interno del camioncino bianco che la polizia ha circondato. Decine di migliaia di persone si erano radunate nel pomeriggio per un festival di due giorni a Monterey Park, considerato uno dei più grandi dello Stato. Alcuni testimoni raccontano di aver visto "un uomo con una mitragliatrice", che secondo lo sceriffo della contea "è un uomo asiatico"

ascolta articolo

Sono dieci le vittime della sparatoria avvenuta in un locale a Monterey, in California, durante le celebrazioni per il capodanno lunare cinese. Lo ha detto la polizia in una conferenza stampa. Almeno altre dieci persone sono rimaste ferite. Come ha detto lo sceriffo della contea di Los Angeles Robert Luna in una conferenza stampa sulla strage, "il killer è un uomo asiatico" che si è subito dato alla fuga. La Cnn riporta che l'uomo, individuato dalla polizia a Torrance, a 50 km dal luogo della strage, potrebbe essersi suicidato all'interno del camioncino bianco che la polizia ha circondato. Le squadre speciali della polizia sono scese dalle loro volanti e circondano il furgone per verificare che l'uomo sia morto prima di entrare nel van. Fonti della polizia al Los Angeles Times hanno riferito che ha usato "un fucile d'assalto ad alta potenza". Ancora nessuna informazione sul movente La sparatoria è avvenuta a West Garvey Avenue intorno alle 22:22 di ieri sera (le 7:22 in Italia). Il presidente Joe Biden ha ricevuto un briefing sulla sparatoria dal consigliere per la sicurezza nazionale e ha dato mandato all'Fbi di fornire pieno supporto alle autorità locali.

 

I primi dettagli

approfondimento

Los Angeles, sparatoria a Monterey Park. Killer forse suicida

Decine di migliaia di persone si erano radunate nel pomeriggio per un festival di due giorni, considerato uno dei più grandi dello Stato. Un testimone ha raccontato al Los Angeles Times di aver visto una persona in barella sul luogo della sparatoria e un'altra con una benda sul braccio. Secondo quanto raccontato dal proprietario di un ristorante di Garvey Avenue, a pochi metri dal luogo della sparatoria, tre persone si sono precipitate nel suo locale dicendo di chiudere a chiave la porta perchè "c'era un uomo con una mitragliatrice nella zona".

Diffuse le prime foto del possibile killer

La polizia della contea di Los Angeles ha pubblicato le prime foto del killer di Monterey Park. Dalle immagini si vede un uomo sui 40 anni, con gli occhiali e un passamontagna. Lo sceriffo Robert Luna ha twittato le foto sottolineando che si tratta di un individuo "armato e pericoloso", alto circa 1.70 per 54 chili.

Seconda sparatoria

Poco dopo e a soli tre chilometri dal luogo in cui è avvenuta la strage di Monterey Park, è stata segnalata un'altra sparatoria, sempre in una sala da ballo cinese, ad Alhambra. Nessuna persona è rimasta ferita in questo secondo incidente e la polizia della contea di Los Angeles ha confermato che si tratta dello stesso killer di Monterey Park.

Mondo: I più letti