Iran, arrestata la nipote di Khamenei: sosteneva le proteste per Masha Amini

Mondo

La nipote della Guida suprema dell'Iran Ali Khamenei, l'attivista Farideh Moradkhani, è stata arrestata per aver sostenuto le proteste in corso nel Paese da oltre due mesi. La donna era già stata incarcerata lo scorso gennaio e poi rilasciata su cauzione

ascolta articolo

Farideh Muradkhani, nipote dell'ayatollah Ali Khamenei, guida spirituale iraniana, è stata arrestata a Teheran. Lo riferiscono i media locali e Iran International, citando il fratello della donna. Muradkhani, che è un attivista per i diritti umani, è la figlia della sorella di Khamenei e di Ali Moradkhani, noto come "Sheikh Ali Tehrani", critico del regime, morto nel 2017.

Proteste contro il velo

approfondimento

Polizia spara sui manifestanti che commemorano la morte di Mahsa Amini

La donna è stata fermata per aver partecipato alle proteste scatenate dalla morte della 22enne Mahsa Amini, arrestata per come portava il velo islamico. Nei mesi scorsi era già stata arrestata per aver partecipato a un evento on-line per il compleanno dell'imperatrice Farah Pahlavi, la moglie del defunto Shah, e averla chiamata 'cara regina'.

Mondo: I più letti