Biden: "Nuove sanzioni Usa contro l'Iran per violazione dei diritti delle donne"

Mondo
©Getty

Preoccupato per la violenta repressione in Iran, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden annuncia nuove sanzioni contro Teheran e verso tutti coloro che cercano di reprimere la società civile   

ascolta articolo

“Gli Stati Uniti sono al fianco delle donne e di tutti i cittadini iraniani che stanno ispirando il mondo con il loro coraggio”.  Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti Joe Biden che ha manifestato la sua preoccupazione “per le notizie sull'intensificarsi della violenta repressione delle manifestazioni in Iran". Per questo ha annunciato in settimana nuove sanzioni a Teheran.

Biden: nuove sanzioni a chi reprime i manifestanti

approfondimento

Alessia Piperno arrestata in Iran: si trova nel carcere di Evin

"Per decenni - ha detto il presidente Usa alla Casa Bianca- il regime iraniano ha negato le libertà fondamentali al suo popolo e ha soppresso le aspirazioni delle nuove generazioni attraverso intimidazioni, coercizioni e violenze”. Biden ha anche annunciato che gli Stati Uniti "stanno facilitando l'accesso a internet agli iraniani" e che ritengono responsabili tutti coloro che cercano di reprimere la società civile. In primis i rappresentanti di governo e la polizia religiosa islamica. Questa settimana - ha aggiunto Biden - gli Stati Uniti imporranno nuove sanzioni ai responsabili delle violenze contro pacifici manifestanti. "Continueremo  a sostenere il diritto degli iraniani a manifestare liberamente", ha concluso il presidente Usa.

Mondo: I più letti