Guerra Russia Ucraina, Putin: con i referendum salviamo la popolazione

Mondo
©Ansa

Il presidente russo ha ribadito che le consultazioni per l'annessione del Donbass e dei territori della regione hanno l'obiettivo di "salvare la popolazione" residente lì. Oggi è l'ultimo giorno di votazioni. Se Mosca dovesse riconoscere quel territorio come "russo", scatterebbe la disciplina difensiva della Russia che prevede anche l'uso di armi nucleari per difendere il Paese dagli attacchi

ascolta articolo

Nonostante le polemiche e gli avvertimenti della comunità internazionale sui referendum in corso nei territori occupati in Ucraina, Putin tira dritto. Il presidente russo ha ribadito che le consultazioni per l'annessione alla Russia del Donbass e dei territori della regione hanno l'obiettivo di "salvare la popolazione" residente lì  (GUERRA UCRAINA-RUSSIA. GUARDA LE NOTIZIE IN DIRETTA).

"Mettere in salvo le popolazioni"

approfondimento

Nord Stream, Danimarca: "Atti deliberati. Perdite per 7 giorni”

Secondo quanto ha detto Vladimir Putin durante una riunione governativa, "mettere in salvo le popolazioni di tutti i territori nei quali si tengono questi referendum è al centro dell'attenzione della nostra società e di tutto il Paese".  Oggi è l'ultimo giorno in cui si può votare nei territori occupati dell'Ucraina per i referendum sull'annessione alla Russia. Il Cremlino potrebbe dichiarare quei territori "russi" entro questa settimana. La preoccupazione della comunità internazionale è che la risposta ucraina nei confronti dell'esercito russo presente in Donbass potrebbe far scattare il protocollo nucleare di Mosca, che prevede anche l'uso di armamenti atomici per difendere il Paese. L'ex presidente e primo ministro russo Medvedev ha fatto sapere infatti che "le armi nucleari verranno usate se necessario, e non è un bluff".

Mondo: I più letti