Incendio in centro a Londra, chiuse due stazioni e deviata la circolazione dei treni

Mondo
Twitter @DonShelbyUK

Il rogo è scoppiato sotto un ponte ferroviario tra le stazioni di London Bridge e Waterloo East. Vigili del fuoco in azione

ascolta articolo

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle notizie dal mondo

 

Un forte incendio è scoppiato questa mattina intorno alle 9,20 ora locale (le 10,20 ora italiana) nella zona sud di Londra, nella stazione di Southwark. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco con una diecina di autobotti e circa 70 pompieri. Le fiamme hanno provocato grossi disturbi alla circolazione per la stazione di London Bridge ed edifici sono stati evacuati lungo Union Street a causa del denso fumo nero. 

Chiuse le stazioni di Southwark e London Bridge

leggi anche

Caldo e siccità: in Inghilterra dichiarato lo stato di emergenza

Nelle immagini pubblicate su Twitter si vede una colonna di fumo nero salire dal luogo dell'incendio. Si ritiene che le fiamme siano divampate in un parcheggio sotto il ponte ferroviario di Southwark, dove diverse auto elettriche sarebbero in fiamme. La London Fire Brigade è intervenuta subito ed entrambe le stazioni di Southwark e London Bridge - dove passa la metropolitana ma anche linee ferroviarie - sono chiuse. Transennata anche la zona compresa tra America Street e Great Suffolk Street e i residenti sono stati invitati a tenere chiuse le porte e le finestre. 

Incendio divampato da Union Street

leggi anche

Truffa su Booking, a Londra una casa assediata dai turisti

"L'incendio sta producendo fumo pesante e coloro che vivono o lavorano nella zona locale sono invitati a tenere le finestre e le porte chiuse" ha affermato il comandante dei vigili del fuoco, Wayne Johnson, riportato dalla Bbc. Inizialmente si pensava che i roghi fossero due: il primo, più vasto, su Union Street e l'altro, più circoscritto, presso la stazione di London Bridge. I vigili del fuoco hanno poi precisato che l'unico rogo è quello di Union Street e che il fumo si sta propagando nelle aree circostanti.

Mondo: I più letti