Sparatoria all'esterno di una discoteca Lgbtq+ a Oslo: due morti. Si indaga per terrorismo

Mondo

Ci sono anche 21 feriti, alcuni in gravi condizioni. I colpi d’arma da fuoco sono stati esplosi in tre luoghi vicini, tra cui uno dei locali più frequentati dalla comunità Lgbtq+. Un uomo di 42 anni è stato arrestato. Annullati gli eventi del Pride previsti per questo pomeriggio

ascolta articolo

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle notizie dal mondo
 

Due persone sono state uccise in una sparatoria avvenuta all'esterno di una discoteca di Oslo. A riferirlo è stata la polizia della capitale norvegese. Ci sono anche 21 feriti, alcuni in gravi condizioni. I colpi sono stati esplosi alle 1.20 in tre luoghi: all'esterno di uno dei locali Lgbtq+ più famosi della capitale norvegese e particolarmente affollato in questi giorni in cui si sta svolgendo l’Oslo Pride, fuori da un jazz club e vicino a un punto vendita di cibo da asporto. Un uomo di 42 anni è stato arrestato e l'antiterrorismo considera il gesto un atto di "terrorismo islamista". Il presunto killer era conosciuto dai servizi segreti interni che si occupano anche  dell'antiterrorismo, ha spiegato la polizia.

Antitettorismo: “Terrorismo islamista”

leggi anche

Armi da fuoco negli Usa: i numeri e il confronto con Italia. GRAFICHE

La sparatoria avvenuta nella notte viene considerata come un "atto di terrorismo islamista". Lo ha reso noto l'antiterrorismo norvegese.. Alcuni testimoni che erano all'interno del London pub - come riportano i media norvegesi - hanno raccontato di aver sentito numerosi spari all'esterno del locale. Sul posto, oltre alla polizia, sono giunte anche numerose ambulanze: alcuni dei feriti risultano essere in gravi condizioni, e sono stati trasportati d'urgenza all'ospedale.

Testimone: “Sembrava una scena di guerra”

"Sembrava una scena di guerra, con numerose persone a terra con ferite alla testa". È il racconto fatto ai media norvegesi da parte di un testimone della sparatoria avvenuta nel centro di Oslo. "Il killer era molto determinato, soprattutto su dove mirare. Quando ho capito che era una cosa seria sono scappata. C'era un uomo insanguinato disteso per terra" ha aggiunto una donna. "Ora tutto indica che questo gesto è stato commesso da una sola persona" ha detto un funzionario di polizia in conferenza stampa. 

Annullato il Pride di Oslo

Il Pride di Oslo, che si sarebbe dovuto svolgere oggi pomeriggio, è stato annullato dopo la sparatoria della notte scorsa in una discoteca che ha provocato due morti e almeno 14 feriti. "Tutti gli eventi legati all'Oslo Pride sono stati cancellati" a seguito di "chiare" raccomandazioni della polizia, hanno scritto su Facebook gli organizzatori.

Mondo: I più letti