Finlandia: "Pronti a combattere se Russia attacca"

Mondo
©Getty

Il capo delle forze armate finlandesi ha dicharato che la Finlandia è "pronta a resistere alla Russia se attaccata". Intanto proseguono i colloqui per l'adesione del paese nordico alla Nato

ascolta articolo

In caso di un attacco russo, la Finlandia è pronta a resistere. Lo ha detto il capo delle forze armate finlandesi, il generale Timo Kivinen, spiegando che il suo Paese opporrà una dura resistenza nel caso in cui si verificasse un’ invasione da parte delle truppe del Cremlino. ''I finlandesi sono motivati ​​a combattere e il Paese ha costruito un notevole arsenale'' ha assicurato Kivinen. La Finlandia ha sviluppato una difesa militare proprio per il tipo di guerra che viene condotta in Ucraina ovvero ''con un massiccio uso di potenza di fuoco, forze armate e anche aeronautiche'' ha spiegato il generale finlandese, citato dal Guardian. "L'Ucraina è stata un boccone difficile da masticare” - ha aggiunto Kivinen - e lo stesso sarebbe la Finlandia". 

Vertice Nato a Madrid

approfondimento

Nato, più truppe e deterrenza a Est: come può cambiare l'Alleanza

Intanto, in previsione del vertice Nato in programma tra una settimana a Madrid, dovrebbero riprendere nei prossimi giorni i colloqui con la Turchia “sul modo di procedere” per l’adesione della Finlandia e la Svezia all'Alleanza Atlantica, alla quale Ankara per ora resta contraria. Lo ha scritto su twitter il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, dopo un colloquio telefonico con la premier svedese Magdalena Andersson sulla richiesta di adesione della Svezia alla Nato e sulle "preoccupazioni di sicurezza sollevate dal nostro alleato turco”. 

 

 

Mondo: I più letti