Uk, attacco misogino alla vice leader labourista Angela Rayner sul Mail On Sunday

Mondo

Un deputato conservatore la accusa di provare a distrarre il premier Johnson durante gli interventi in aula accavallando le gambe in modo provocante. La dichiarazione anonima pubblicata dal Mail on Sunday sta facendo discutere la Gran Bretagna

ascolta articolo

La leader laburista Angela Rayner è al centro di un caso di misoginia a causa di alcune dichiarazioni anonime da parte di deputati conservatori. Le accuse sono state pubblicate dal tabloid britannico Mail on Sunday. Secondo quando dichiarato dal parlamentare Tory, Rayner proverebbe a distrarre il premier Boris Johnson durante i suoi interventi in aula accavallando le gambe in modo provocante. 

Rayner: Johnson "incompetente"

Le accuse misogine sono state state condannate dallo stesso Johnson nonostante gli scontri accesi con la rivale che si sono susseguiti negli ultimi mesi. A gennaio, durante una discussione in aula riportata anche dal Corriere della Sera, la leader laburista aveva attaccato il premier definendolo "incompetente" e sostenendo che le sue scelte stiano "costando care" alla Gran Bretagna.

"Rayner come Sharon Stone"

leggi anche

Partygate, Boris Johnson ai Comuni: mi scuso ma non mi dimetto

Angela Rayner nelle accuse ricevute dai conservatori è stata maliziosamente paragonata a Sharon Stone nel film del 1992 Basic Instinct. L'attrice nell'iconica pellicola usa il suo fascino per disarmare il poliziotto. Rayner farebbe ricorso alla stessa tattica per "far perdere il filo" al premier Johnson. Un portavoce di Rayner ha respinto le accuse definendole "categoricamente false".

Mondo: I più letti