Israele, Bennett: "Massima allerta contro nuovi attentati”

Mondo

Lo ha annunciato il premier dopo l'ennesimo attacco a Tel Aviv dove sono state uccise due persone e molte altre ferite. Il primo ministro ha poi ringraziato le forze di sicurezza che hanno rintracciato e ucciso l'assalitore a Jaffa

ascolta articolo

Israele "resta in massima allerta" per "ogni altro attentato o attacchi imitativi". A dirlo è stato il premier Naftali Bennett dopo l'attentato di ieri sera a Tel Aviv dove sono state uccise due persone e molte altre ferite. Bennett ha anche aggiunto che Israele "vincerà'" e ha poi ringraziato le forze di sicurezza che questa mattina hanno rintracciato e ucciso a Jaffa il palestinese di Jenin responsabile dell'attentato dopo una caccia all'uomo durata tutta la notte.

Chiuso il valico di Gilboa

approfondimento

Israele, attacco terroristico a Tel Aviv: 3 vittime

Israele ha anche chiuso il valico di Gilboa con la Cisgiordania nei pressi Jenin, da dove era arrivato il terrorista. La decisione è stata presa durante una riunione di sicurezza presieduta da Bennett. Al tempo stesso il premier ha ordinato di indagare se i familiari del terrorista sono coinvolti nell'attacco.

Massima allerta contro nuovi attentati

approfondimento

Israele, Bennett ai cittadini: "Se avete armi portatele con voi"

Il ministro della difesa Benny Gantz ha detto che saranno "ampliate le operazioni contro l'ondata terroristica" e che i responsabili degli attentati "pagheranno un pesante prezzo". Intanto i media hanno segnalato a Jenin una marcia in onore dell'autore dell'attacco. In un video diffuso sui social - e ripreso dai media - il padre dell'uomo, parlando con la stampa locale, ha lodato la sua azione chiamando alla "liberazione dagli occupanti della Moschea di Al-Aqsa" a Gerusalemme. Secondo le stesse fonti, il padre del responsabile dell'attacco è un ex graduato dei servizi di sicurezza dell'Autorità nazionale palestinese.

Mondo: I più letti