Ucraina, Usa varano nuovo pacchetto di sanzioni: colpite anche le figlie di Putin

Mondo

Stati Uniti, G7 e Unione europea concordano nuove misure: colpite le russe Sberbank e Alfa Bank. Joe Biden: "La Russia pagherà caro le atrocità a Bucha". Sanzionate anche le figlie di Putin

ascolta articolo

Gli Stati Uniti annunceranno domani l’introduzione di nuove sanzioni contro la Russia. Le nuove misure, decise in coordinamento con gli altri Paesi del G7 e con l’Unione europea, "imporranno costi significativi alla Russia e isoleranno ulteriormente il Paese a livello economico, finanziario e tecnologico”. Spiega una fonte dell’amministrazione Biden citata dalla Cnn. “Queste misure – prosegue la fonte - degraderanno strumenti cruciali del potere statale russo, imporranno conseguenze acute e immediate all'economia e richiameranno alle loro responsabilità la cleptocrazia russa che finanzia e sostiene Vladimir Putin". E aggiunge: "Avevamo già concluso che la Russia aveva commesso crimini di guerra in Ucraina e le informazioni su Bucha sembrano mostrare ulteriori prove di crimini di guerra". (Gli aggiornamenti sulla guerra Russia-Ucraina. DIRETTA)

Le nuove misure

leggi anche

Mosca: "Italia indecente su sanzioni". Draghi: "Indecenti i massacri"

"Fino a quando la Russia continuerà la sua brutale aggressione dell'Ucraina – si legge nella dichiarazione della Casa Bianca - rimarremo uniti con i nostri alleati nell'imporre nuovi costi alla Russia per le sue azioni". Come riferito dall’emittente televisiva statunitense, il nuovo pacchetto di sanzioni vieterà tutti i nuovi investimenti in Russia, aumenterà le sanzioni contro le istituzioni finanziarie e le imprese statali in Russia e colpirà i funzionari del governo russo e i loro familiari. Le nuove sanzioni in particolare colpiranno l’istituzione finanziaria Sberbank e Alfa Bank, la più grande banca privata russa, impedendo ai cittadini americani di fare affari con loro. Il presidente Joe Biden con un ordine esecutivo ha vietato “nuovi investimenti in Russia per isolarla ancora di più economicamente”.

 

I commenti da Washington

Biden su Twitter ha commentato il nuovo pacchetto di sanzioni sempre più restrittive. "Ho chiarito che la Russia avrebbe pagato a caro prezzo e immediatamente per le sue atrocità a Bucha”, scrive. “Oggi, insieme ai nostri alleati e partner, annunciamo un nuovo round di sanzioni devastanti". La portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki, facendo riferimento alle atrocità avvenute nella città ucraina di Bucha ha parlato di “punta dell’iceberg”. Le forze russe potrebbero aver commesso simili crimini anche in altre località del Paese ancora sconosciute. "Stiamo assistendo alla più grande minaccia alla pace ed alla sicurezza in Europa, e forse nel mondo, mai vista nei miei 42 anni in divisa", ha detto il generale Mark Milley, capo degli Stati Maggiori Riuniti Usa, in un'audizione di fronte alla commissione Forze Armate della Camera. Milley ha aggiunto che "l'invasione russa dell'Ucraina minaccia di minare non solo la stabilità e la pace europea, ma la pace e la stabilità globali che i miei genitori ed una generazione di americani ha combattuto per difendere". 

 

Sanzioni alle figlie di Putin

Misure significative anche contro le figlie di Vladimir Putin, Maria e Iekaterina, e contro la figlia del ministro degli Esteri russo Serghiei Lavrov. "Sappiamo - ha spiegato la fonte dell’amministrazione Biden citata dalla Cnn - che Putin e i suoi sodali usano le loro famiglie per nascondere i loro beni, per questo abbiamo deciso di congelare anche gli asset dei parenti".

 

Mondo: I più letti