Guerra Russia-Ucraina, 007 Usa: Putin arrabbiato e frustrato, non può permettersi perdere

Mondo

In un'audizione al Congresso William Burns, il capo della Cia, ha descritto un presidente russo alle prese con una situazione inaspettata a causa di errori di calcolo sull’andamento della guerra. I servizi segreti americani si aspettano settimane difficili per il Paese guidato da Zelensky

ascolta articolo

"Putin è arrabbiato e frustrato, probabilmente raddoppierà gli sforzi e tenterà di distruggere l'esercito ucraino senza rispetto per i civili", ha detto in un'audizione al Congresso William Burns, il capo della Cia. Il ritratto è quello di un leader alle prese con una situazione inaspettata a causa di errori di calcolo sull’andamento della guerra, che lascia intravedere settimane difficili per l'Ucraina, con gli scontri nelle città peggiori di quanto avvenuto finora  (GUERRA IN UCRAINA, LO SPECIALE - I REPORTAGE DEI PRIMI 10 GIORNI DI GUERRA - IL VIDEOBLOG - GLI AGGIORNAMENTI).

Il ristretto circolo di Putin

approfondimento

Guerra in Ucraina, Usa decidono l'embargo per petrolio e gas russi

Secondo Burns quello che si trova ad affrontare il presidente russo è un desiderio forte e deciso di indipendenza e sovranità dell'Ucraina emerso dopo l'annessione della Crimea nel 2014. Per Putin l'attacco in Ucraina è radicato in sue profonde convinzioni personali, aggiunge il capo della Cia. Il presidente russo si avvale di un ristretto circolo di consiglieri, ancor più ristretto con il Covid, che lo asseconda nelle sue decisioni poiché "non c'è alcun miglioramento di carriera quando si fanno domande e si sollevano dubbi sulle sue valutazioni". 

Le dichiarazioni della direttrice della National Intelligence

approfondimento

Guerra in Ucraina, Usa decidono l'embargo per petrolio e gas russi

In audizione ha parlato anche la direttrice della National Intelligence Avril Haines. "Valutiamo che Putin si senta afflitto dal fatto che l'Occidente non gli concede l'appropriata deferenza e percepisca questa come una guerra che non può permettersi di perdere" ha detto. "Pensiamo sia improbabile che Putin sia frenato dagli ostacoli incontrati finora e possa invece intensificare, raddoppiare gli sforzi per ottenere il disarmo ucraino, la neutralità e impedire un'ulteriore integrazione con Usa e Nato se non ci riesce con un negoziato diplomatico", ha aggiunto. 

Mondo: I più letti