Caso Epstein, accordo raggiunto tra principe Andrea e Virginia Giuffre

Mondo

Il terzogenito della regina Elisabetta d’Inghilterra, secondo quanto scrive il New York Times, intende anche fare una "donazione sostanziale" ad una organizzazione di beneficenza "in supporto dei diritti delle vittime" degli abusi

ascolta articolo

Accordo raggiunto. Il principe Andrea si è impegnato a pagare a titolo di indennizzo una somma rimasta riservata a Virginia Giuffre, la donna che lo ha denunciato per abusi sessuali e che, lo scorso agosto, ha intentato una causa civile a New York. Il terzogenito della regina Elisabetta d’Inghilterra, secondo quanto scrive il New York Times, intende anche fare una "donazione sostanziale" ad una organizzazione di beneficenza "in supporto dei diritti delle vittime" degli abusi.

La vicenda

approfondimento

Caso Epstein: chi è Virginia Giuffre, accusatrice del principe Andrea

Si chiude così una vicenda che è costata al duca di York incarichi ufficiali e gradi militari onorifici che ricopriva a nome della casa reale in Gran Bretagna, perdendo così anche il titolo di Altezza reale. La sua accusatrice ha testimoniato di aver fatto sesso con il principe all’età di 17 anni, dopo averlo incontrato tramite il finanziere americano Jeffrey Epstein, morto impiccato nella cella dove era recluso per traffico di minorenni e abusi sessuali. La donna afferma di essere stata "prestata" ad Andrea d'Inghilterra dal finanziere e dalla compagna Ghislaine Maxwell, attualmente detenuta negli Stati Uniti e in attesa di processo. Il principe ha sempre negato le accuse.

 

L'accordo

approfondimento

Epstein-Giuffre, principe Andrea chiede archiviazione causa

"Il principe Andrea non ha mai voluto diffamare il carattere della signora Giuffre e riconosce che ha sofferto sia come vittima degli abusi che per gli attacchi pubblici ingiusti". E' quanto si legge nei documenti legali dell'accordo extragiudiziale.  "E' noto che Jeffrey Epstein ha fatto traffico di innumerevoli giovani ragazze nel corso di molti anni - prosegue - il principe Andrea si rammarica per il suo legame con Epstein, e loda il coraggio di Giuffre e delle altre che stanno facendosi valere per loro e per le altre". Il reale britannico si impegna infine a "dimostrare il suo rammarico per il suo legame con Epstein sostenendo la lotta contro la malvagità del traffico sessuale e sostenendo le  vittime".

Mondo: I più letti