Attacco hacker in Ucraina, Kiev accusa Mosca

Mondo
©Getty

L’obiettivo sarebbe quello di destabilizzare il Paese arrivando ad una paralisi totale del sistema informatico a partire dai siti governativi 

Ci sarebbe la Russia dietro il cyberattacco avvenuto nella notte tra il 13 e il 14 gennaio contro i siti del governo ucraino. A sottolinearlo è il Ministero per la trasformazione digitale ucraino che sostiene di avere tutte le prove.  Questo peraltro è solo l’ultimo capitolo delle tensioni tra i due Paesi con Kiev e gli alleati occidentali che accusano Mosca di ammassare truppe sul confine per preparare una invasione.

L’ obiettivo della Russia

approfondimento

Ucraina, attacco informatico contro alcuni siti governativi

“Mosca sta continuando a condurre una guerra ibrida contro l’Ucraina - si legge in una nota – 

L’ obiettivo è quello di destabilizzare il lavoro del settore pubblico minando la fiducia nelle autorità da parte dei cittadini. I dati personali sono comunque protetti in modo affidabile nei registri statali”. Eppure la situazione potrebbe essere molto più seria dato che, secondo quanto sostiene Microsoft, quanto accaduto al governo ucraino e a diversi siti dei ministeri potrebbe portare ad una paralisi dell’intera struttura informatica del Paese rendendo inutilizzabile l'intera struttura IT del governo.

Il cyberattacco

approfondimento

Ucraina, Biden a Zelensky: “Usa risponderanno se Putin invade”

Si tratta infatti di un malware distruttivo - scrive Microsoft sul suo blog ufficiale - che ha colpito anche agenzie fondamentali per il governo come ad esempio "un'azienda informatica che gestisce siti web per clienti del settore pubblico e privato, comprese le agenzie governative"

Microsoft aggiunge anche come “non si sia identificata una consistente sovrapposizione tra le caratteristiche uniche del gruppo dietro questi attacchi e i gruppi che abbiamo tradizionalmente monitorato”. Secondo Kiev la responsabilità dell'attacco sarebbe chiara e apparterrebbe ad un gruppo noto come UNC1151, legato all’intelligence russa.

La Russia respinge ogni accusa

Ma Mosca respinge ogni accusa: “La Russia non ha nulla a che fare con questi attacchi informatici -sottolinea il portavoce del presidente Vladimir Putin, Dmitri Peskov alla Cnn aggiungendo - Gli ucraini danno la colpa di tutto alla Russia, anche del maltempo nel loro Paese".

Mondo: I più letti