Covid Usa, Omicron dilaga. Biden: "Non è come nel 2020. Rischiano i non vaccinati"

Mondo
©Ansa

Il presidente ha parlato agli americani dell'emergenza legata alla rapida diffusione della variante e ha chiarito: "I vaccinati possono godersi le vacanze, gli altri si preoccupino". "Tutti gli americani hanno il dovere patriottico di vaccinarsi”, ha aggiunto. Poi l'appello: la diffusione di notizie sbagliate "deve finire ora"

Joe Biden ha parlato agli americani dell'emergenza legata alla rapida diffusione della variante Omicron del Covid-19 negli Usa e ha chiarito: "I vaccinati possono godersi le vacanze, gli altri si preoccupino". "Tutti gli americani hanno il dovere patriottico di vaccinarsi”, ha poi sottolineato il presidente, dalla Casa Bianca (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI LIVE).

"A marzo 2020 non eravamo pronti, ora si"

approfondimento

Covid, 90mila contagi in Uk, 254mila negli Usa. Biden: vaccinatevi

"Nel marzo 2020 non eravamo pronti", ha ammesso Biden, ma "ora lo siamo". "Abbiamo abbastanza protezioni e ventilatori per affrontare l'aumento dei ricoveri. Duecento milioni di persone sono pienamente vaccinate. Dobbiamo essere preoccupati per la variante Omicron, ma non farci prendere dal panico". "I vaccini sono gratis io ho fatto la mia dose booster e l'ha fatta anche l'ex presidente Donald Trump. È l'unica cosa su cui siamo d'accordo", ha poi aggiunto.

Diffusione di notizie sbagliate "deve finire ora"

approfondimento

Omicron, confronto Paesi: percentuale diffusione e chi la cerca di più

Il presidente si è poi scagliato contro la disinformazione sulla pandemia e sui vaccini, che sta tenendo milioni di americani lontano dalla possibilità di proteggersi dal Covid. La diffusione di notizie sbagliate "deve finire ora", ha detto, riferendosi a emittenti e social media che "hanno guadagnato dalla disinformazione sulla pandemia".

Aspettativa di vita negli Usa scende

Intanto, l’aspettativa di vita negli Stati Uniti è scesa di 1,8 anni nel 2020. È il calo più elevato registrato negli ultimi 75 anni, provocato in gran parte dalla pandemia. L'aspettativa di vita alla nascita era di 77,0 anni per la popolazione degli Stati Uniti l'anno scorso, in calo rispetto ai 78,8 anni del 2019, secondo quanto accertato dai Centers for Disease Control and Prevention (CDC). Tra gli uomini era di 74,2 anni, mentre per le donne era di 79,9 anni. Nel complesso il Covid è stata la terza causa di morte, con 350.000 decessi, poco più di un decimo di tutte quelli registrati. Alcune altre cause di morte sono aumentate a loro volta, probabilmente legate alle difficoltà di accesso all'assistenza sanitaria causate dalla pandemia. 

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24