Ucraina, la Nato chiede alla Russia di ridurre le tensioni

Mondo

Ucraina e Bielorussia sono stati i dossier al centro della visita della presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen e del segretario generale della Nato Jens Stoltenberg nei Paesi Baltici

L'attenzione è puntata su Bielorussia e Ucraina: sono infatti i due dossier al centro della visita della presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen e del segretario generale della Nato Jens Stoltenberg nei Paesi Baltici.

"La Russia riduca le tensioni"

leggi anche

Bielorussia, Von der Leyen: sì a misure asilo e rimpatrio

"Noi richiamiamo la Russia alla trasparenza, a ridurre le tensioni e alla de-escalation" sul fronte ucraino, ha detto Stoltenberg in conferenza stampa con von der Leyen. "La Nato resta vigile e ribadisce il proprio supporto politico e pratico al governo dell'Ucraina", ha poi il segretario generale della Nato, che il 29 novembre presiederà la riunione dei ministri degli Esteri dell'Alleanza in Lettonia.

"Ue al fianco della Lettonia"

leggi anche

Ucraina, Nato: "Sì al dialogo, ma conseguenze se Mosca usa la forza"

E proprio alla situazione in Lettonia dinanzi alle azioni della Bielorussia ha fatto riferimento la presidente della Commissione europea: "Quando uno Stato membro viene attaccato, l'Unione europea resta unita. Noi siamo al fianco della Lettonia in questo periodo di sfide, assicurando un supporto in termini di risorse umane e finanziarie".

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24