Bulgaria, 45 morti in incidente pullman a sud di Sofia

Mondo
©Getty

A bordo del mezzo c'erano 12 bambini, ha riferito l'emittente bTV. L'autobus era partito da Istanbul, in Turchia, ed era diretto a Skopje, nella Macedonia del Nord. Il premier macedone, Zoran Zaev, ha affermato che la maggior parte delle vittime potrebbero essere suoi connazionali

Almeno 45 persone sono morte in Bulgaria in un incidente in cui ha preso fuoco un pullman di turisti della Macedonia del nord. Lo schianto è avvenuto alle due di notte sull'autostrada all'altezza di Bosnek, 40 chilometri a sud di Sofia. Sette passeggeri si sono salvati lanciandosi giù dai finestrini del mezzo in fiamme e sono stati portati in ospedale con varie ustioni. A bordo c'erano 53 persone tra cui 12 bambini e diversi di loro sono tra le vittime.

©Getty

Anche 12 bambini

Il pullman era partito da Istanbul, in Turchia, ed era diretto a Skopje, nella Macedonia del Nord, per rimpatriare una comitiva di turisti che aveva trascorso il weekend nella città sul Bosforo. L'autostrada Struma è stata chiusa dopo l'incidente. "I corpi erano completamente carbonizzati", ha riferito il ministro dell'Interno bulgaro, Boyko Rashkov, che ha visitato il luogo del disastro dove è stato raggiunto dal premier ad interim, Stefan Yanev. 

©Getty

La dinamica

Secondo i media locali, sono in viaggio verso il luogo dell'incidente anche i premier di Macedonia del Nord e Albania. Secondo i primi riscontri il messo, in viaggio fra Istanbul e Skopje, avrebbe preso fuoco dopo aver urtato contro il guard-rail. Il pullman ha la targa nordmacedone, ma la nazionalità delle vittime non è ancora chiara. Il capo della polizia bulgara Stanev ha dichiarato che, a parte i due autisti nordmacedoni, i passeggeri sarebbero albanesi, mentre il primo ministro della Macedonia del Nord, Zoran Zaev, ha detto di ritenere che si tratti di nordmacedoni, anche se di etnia albanese.

©Getty

Le condoglianze

Il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, e la presidente della Commissione, Ursula von der Leyen, hanno espresso le proprie condoglianze per il tragico incidente. "Le mie più sentite condoglianze alle famiglie e agli amici di coloro che sono morti nel tragico incidente d'autobus la scorsa notte in Bulgaria. Auguro una pronta guarigione anche ai feriti. In questi tempi terribili, l'Europa è solidale con voi", ha twittato von der Leyen. "L'Ue è pronta a fornire sostegno in ogni modo possibile", ha assicurato Michel. 

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24