Usa, grand jury accusa Bannon di oltraggio al Congresso

Mondo

L'ex consigliere di Trump è stato incriminato per essersi rifiutato di presentarsi per deporre sull'assalto a Capitoll Hill del 6 gennaio scorso e per il rifiuto di fornire alla Commissione investigativa i documenti richiesti

Steve Bannon, l'ex controverso stratega di Donald Trump, è stato accusato di oltraggio al Congresso da un grand jury. Il dipartimento di Giustizia ha riferito che l'ex consigliere di Trump deve rispondere di due imputazioni per oltraggio al Congresso per essersi rifiutato di testimoniare alla Commissione investigativa del Congresso sugli attacchi del 6 gennaio a Capitol Hill. Il primo capo d'accusa è relativo al rifiuto di presentarsi per deporre, il secondo per il rifiuto di fornire alla Commissione i documenti richiesti.

Banon dovrebbe consegnarsi lunedì

approfondimento

Usa, assalto al Campidoglio: Bannon accusato di oltraggio a Congresso

Bannon è sospettato di avere informazioni su possibili legami tra l'ex presidente e i suoi sostenitori che avevano dato l'assalto alla sede del parlamento degli Stati Uniti allo scopo di rovesciare l'esito delle elezioni presidenziali. Bannon dovrebbe consegnarsi alle autorità americane lunedì.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24