Cina-Usa, vertice virtuale tra Xi e Biden la prossima settimana

Mondo

A dare la notizia dell'appuntamento in videoconferenza è Bloomberg. Non è però ancora stata fissata la data esatta. Diverse le questioni aperte tra i due Paesi: tecnologia, commercio, Taiwan e diritti umani

I presidenti di Cina e Usa,  Xi Jinping e Joe Biden, avranno un vertice virtuale la prossima settimana, anche se non è stata fissata una data specifica. Lo riporta Bloomberg, citando persone familiari con la questione, ricordando che la mossa arriva mentre le due maggiori economie al mondo sono bloccate in molteplici controversie - tra cui quelle su tecnologia, commercio, Taiwan e diritti umani - pur concordando sull'importanza di continuare il dialogo. I due Paesi hanno deciso all'inizio di ottobre di tenere un incontro virtuale tra leader entro la fine dell'anno, con la data esatta che è ancora in fase di negoziazione. Biden sia al G20 di Roma, sia alla Cop26 di Glasgow si è detto deluso dell'assenza della Cina ai vertici internazionali.

Le voci sull'incontro virtuale

leggi anche

Usa-Cina, telefonata Biden-Xi Jinping: “Concorrenza non sia conflitto”

I portavoce della Casa Bianca e l'ambasciata cinese a Washington non hanno confermato. Ma la vice portavoce della Casa Bianca, Karine Jean-Pierre, ha ribadito lunedì che c'è "un accordo di principio" con la Cina secondo il quale l'incontro virtuale avrà luogo entro la fine dell'anno. "Questo fa parte dei nostri sforzi in corso per gestire responsabilmente la concorrenza tra i nostri Paesi", ha aggiunto, pur osservando che "non si tratta di cercare risultati specifici".

Quali sono le questioni aperte tra Cina e Usa

leggi anche

Biden: “Difenderemo Taiwan in caso di attacco da parte della Cina”

La riunione virtuale non dovrebbe affrontare la questione della riapertura del consolato generale Usa a Chengdu e del consolato generale cinese a Houston nel Texas, ha ricordato Bloomberg, riferendosi alle sedi chiuse a luglio 2020 nel mezzo di un'escalation delle tensioni bilaterali. Sui media l'ipotesi della doppia riapertura era stata indicata come un gesto per mostrare la volontà delle parti di fare progressi sul fronte del dialogo e delle comunicazioni da mantenere comunque aperte. 

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24